Cronaca

Migranti in tende, sindaco ‘Mi vergogno’

Di:

(ANSA) – BARI, 13 NOV – “Mi vergogno un po’ come sindaco perché stiamo mettendo a disposizione solo delle tende, ma si tratta di una sistemazione momentanea”. Così il sindaco di Bari, Antonio Decaro, durante il trasferimento in una tendopoli cittadina di circa 180 migranti che da circa otto mesi occupavano l’ex convento di Santa Chiara. Nel capannone ex Set sono sistemati 140 migranti; una trentina di richiedenti asilo, invece, è stata trasferita al Cara di Bari-Palese e quattro famiglie in altre strutture comunali.

Migranti in tende, sindaco ‘Mi vergogno’ ultima modifica: 2014-11-13T21:20:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi