PoliticaStato news

Regione, DC ‘sposa’ progetto Schittulli: serve discontinuità

Di:

Bari – SI è tenuto a Bari l’incontro fra Schittulli, il coordinatore regionale del Movimento Politico Schittulli, Vito Mascolo, e il consigliere regionale Davide Bellomo con i responsabili nazionali e regionali della Dc – Roberto Loporchio , consigliere nazionale e segretario regionale, Edgardo Gallo, vice presidente nazionale e coordinatore regionale, e Gianfranco Lorusso, vice segretario nazionale e responsabile organizzativo – per ufficializzare il sostegno alla candidatura a presidente della Regione e tracciare un primo programma operativo.

“Noi siamo stati, siamo e saremo una forza di centro che serve a bilanciare le coalizioni con le quali condividiamo un programma, ma in questo caso – hanno spiegato i dirigenti della Dc – c’è un’adesione alla persona di Schittulli prima ancora che al centrodestra, trattandosi di un valore aggiunto per una più ampia coalizione. Conosciamo e apprezziamo il professore sia come medico sia per la sua umanità. Ed in questi giorni abbiamo avuto modo anche di condividere le sue linee programmatiche per un rilancio della Puglia”.

“Ho sempre sostenuto fin dal primo momento che mi sarei candidato per unire le forze politiche di ispirazione del centrodestra, i partiti, i movimenti e le associazioni che si riconoscono nei valori popolari e cristiani dei moderati. Per questo – ha commentato soddisfatto Schittulli – non posso che essere lusingato che lo storico Scudocrociato abbia individuato nella mia persona l’opportunità di poter concretamente dare alla nostra regione quelle opportunità di sviluppo che, ad ogni livello, sono mancate in questi anni”.

Redazione Stato

Regione, DC ‘sposa’ progetto Schittulli: serve discontinuità ultima modifica: 2014-11-13T23:46:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi