Cronaca
A Collemarino più telefonate al 113 hanno segnalato la presenza di un uomo in strada

Ancona, prende a martellate auto nuovo fidanzato ex. Arrestato pugliese

"Le due vittime denunciavano che da un paio di mesi l'uomo inviava all'ex SMS a tutte le ore del giorno e della notte, seguendola nei suoi spostamenti giornalieri"


Di:

Ancona. “Me la devono pagare, me la devono pagare“: un 34enne pugliese domiciliato ad Ancona, D.G., è stato arrestato per atti persecutori, danneggiamento aggravato, tentata violazione di domicilio e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

A Collemarino più telefonate al 113 hanno segnalato la presenza di un uomo in strada che stava prendendo a martellate un’autovettura. Poco dopo è giunta anche la telefonata di una donna che chiedeva aiuto alla Polizia in quanto il suo ex, che poco prima aveva distrutto l’autovettura del suo nuovo compagno, stava prendendo a martellate la porta d’ingresso della sua abitazione nel tentativo di entrare all’interno.

Il 34enne pugliese aveva convissuto per tre anni con la sua ex, che da poco aveva iniziato una relazione con un altro uomo.

Come riferito in una nota stampa della Polizia, “Le due vittime denunciavano che da un paio di mesi l’uomo inviava all’ex SMS a tutte le ore del giorno e della notte, seguendola nei suoi spostamenti giornalieri, tanto da ingenerare sia nella donna che nel nuovo compagno un. perdurante stato d’ansia che li aveva portati al cambiamento delle proprie abitudini di vita.”

Ancona, prende a martellate auto nuovo fidanzato ex. Arrestato pugliese ultima modifica: 2017-11-13T14:35:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi