Manfredonia

Olimpyc Trani vs AsdManfredonia2000 0-3


Di:

Manfredonia. Entusiasmo, morale alle stelle e vertice della classifica per le ragazze dell’ASD Manfredonia 2000, che compiono il blitz al cospetto dell’Olimpic Trani ,violando il sintetico del centro sportivo Villeneuve, con un perentorio 0-3 che non ammette repliche. Tra le due migliori espressioni di calcio a 5 femminile regionale, le giovani giallorosse tranesi di mister Ferro, forti delle 34 reti realizzate nelle prime 5 partite, preannunciavano un duro banco di prova per le giovani fanciulle di mister Martino Portovenero. Le biancoazzurre, ( per l’occasione in granata) dal canto loro, con la migliore difesa del torneo (solo 8 reti al passivo), giungevano nella “perla dell’Adriatico” con la consapevolezza dei propri mezzi e la determinazione giusta per il colpaccio. Al fischio d’inizio, la squadra sipontina, in assenza di capitan Castriotta, scendeva in campo con il seguente quintetto base: E. Palumbo, G.Palumbo, R.Ciociola, S. Maccione, E. Nardella.

La gara, dopo i primi minuti di studio, si metteva subito in discesa per le nostre. Calcio di punizione al 5’pt dal limite, finta di G. Palumbo e destro poderoso di Simona Maccione, che sul primo palo sorprendeva Gerla e portava in vantaggio le ospiti. Si aspettava la reazione della capolista ma l’organizzazione difensiva pressoché impeccabile delle manfredoniane, concedeva ben poco all’attacco più profilico del girone. L’attenta retroguardia delle nostre, con un abile pressione sulle portatrici di palla avversaria, aveva ragione sui tentativi velleitari delle locali. I minuti della prima frazione scorrevano sotto il controllo delle daune, che rintuzzavano tutte le potenziali situazioni di pericolo,sporcando le linee di passaggio tranesi.

Duplice fischio dell’arbitro, dopo i primi 30’di gioco,e tutti a prendere un thè caldo all’intervallo con il giusto punteggio di 0-1.

La seconda frazione si apriva con le padroni di casa alla ricerca del pareggio, ma l’attento lavoro settimanale di analisi e preparazione della gara di mister Martino Portovenero, coadiuvato dal prezioso supporto di Antonio Cotrufo, dava i frutti sperati. L’ Asd Manfredonia 2000, non solo metteva in mostra un reparto difensivo insuperabile ma con rapidi contropiedi sfiorava ripetutamente il bis. Il gol del raddoppio era nell’aria e giungeva al 7’st con Rita Ciociola. Sugli sviluppi ancora di una palla inattiva, sul fronte dx dell’attacco biancoazzurro, prezioso suggerimento per il laterale sipontino, che spalle alla porta, con un perfetto movimento si girava e sferrava un destro micidiale sotto l’incrocio dell’estremo difensore. Il raddoppio galvanizzava ancor più le ragazze del solidazio di Donato Fortunato e Michela Quitadamo. Non paghe del duplice vantaggio, cercavano il gol della sicurezza, per chiudere la contesa. L’ottimo giro palla delle sipontine e il pressing a tutto campo, generava un contropiede fulminante di Rita Ciociola che portava all’azione del calcio di rigore. Giovanna Palumbo, servita ottimamente calciava a rete, corta respinta del portiere, sul quale come un falco si avventava nuovamente la Palumbo che veniva atterrata. Rigore sacrosanto, del quale si incaricava Raffaella Bosco, che con freddezza e un preciso sinistro, piazzava la palla alla destra del portiere.0-3 e partita in ghiaccio.

Nell’ultima parte di gara, la “linea Maginot” biancoazzurra reggeva l’urto barese e con scioltezza,cinismo e personalità da grande squadra, rischiava ben poco. Le locali, sfioravano il gol in un paio di occasioni ma trovavano sempre la sicura e attenta guardia di Elisabetta Palumbo, fino al fischio finale del sig Mucci di Barletta.

Così Raffaella Bosco al termine gara :- “ Oggi è stata una gara molto bella,molto equilibrata,sapevamo che era una squadra molto forte, da battere essendo la capolista, siamo state molto unite,molto bene in fase difensiva e adesso ci aspetta mercoledi e domenica il doppio impegno contro il Cerignola, dove cercheremo di dare il massimo come sempre. Io sono contenta per il gol ma soprattutto sono contenta per la squadra perché veramente c’è massimo impegno. Siamo a tremila, con il morale alle stelle. E’un bellissimo gruppo,io non le conoscevo tutte e non avevo mai avuto modo di giocare e devo dire che mi trovo veramente bene. Queste vittorie ci stanno dando una grande spinta morale e siamo andando al di sopra delle nostre aspettative, questo soprattutto grazie al gruppo, grazie al mister e tutti quelli che fanno parte di questa società,il presidente che non ci fa mai mancare niente e veramente oggi siamo felicissime.”

Le ragazze manfredoniane con la vittoria ottengono tre punti pesantissimi e di fondamentale importanza, per classifica e morale,regalando ai tanti sportivi appassionati, la vetta della classifica a 15 pt in solitaria. C’è poco tempo per festeggiare, però, perché incombono, infatti, già i prossimi impegni casalinghi, mercoledi 15 (ore 21) in coppa Puglia e domenica 19 novembre pv., nel doppio derby contro la Uniti per Cerignola, per incontri che si preannunciano infuocati.

Tabellini:
Olimpic Trani: Fattibene C., Battaglia R., Gattulli M., Cottino I., Gerla S., Paolillo M., LaRosaM., Pistillo F.,(K) Olivieri T.,(VK) Cottino M.,Pellegrino G.,De Gennaro M.
Allenatore: Ferro M.
Asd Manfredonia2000: Palumbo E., Palumbo G.,(VK) Bosco R., Mustaccioli C.,(K) Longo F., Maccione S.,Tanzi V.,Ciociola R.,Aquilante A.,Tizzani G.,Placentino F.,Nardella E.C.
Allenatore: Portovonero M.
Reti : S.Maccione al 5’ pt R. Ciociola al 7’st Bosco rig. 11’st
Ammoniti: G. Palumbo (gioco falloso) Nardella E.C. (gioco falloso) Cottino M.(gioco falloso)
Arbitro: Sig. Mucci sez. Barletta

Area comunicazione Asd Manfredonia 2000 – Antonio Monaco

Olimpyc Trani vs AsdManfredonia2000 0-3 ultima modifica: 2017-11-13T11:03:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi