FoggiaSan Severo

Perseguita il fratello e tenta di dargli fuoco, arrestato 46enne a San Severo


Di:

I Carabinieri della Stazione di San Severo hanno arrestato Gentile Angelo Raffaele, classe ’71, per maltrattamenti ai danni del proprio fratello.

Nel corso di una meticolosa e delicata attività investigativa i militari hanno infatti ricostruito mesi di violenze, intimidazioni e minacce subite da un uomo di 49 anni da parte del fratello convivente..

Le indagini dei Carabinieri hanno infatti appurato che nel corso degli ultimi mesi il Gentile aveva messo in atto una serie di gravissimi comportamenti nei confronti della vittima, in particolare attraverso continue percosse e ingiurie. Nel corso degli accertamenti è anche emerso un gravissimo episodio di aggressione. Il Gentile Angelo Raffaele era infatti arrivato addirittura a cospargere con del liquido infiammabile il fratello per poi dargli fuoco, provocandogli delle ustioni di terzo grado.

Sulla scorta dei numerosi elementi probatori raccolti, la Stazione di San Severo ha quindi informato la Procura della Repubblica di Foggia, che a usa volta ha tempestivamente avanzato una richiesta di ordinanza di custodia cautelare in carcere, che è stata emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari. L’uomo è stato pertanto raggiunto presso la sua abitazione e dichiarato in arresto. Successivamente è stato tradotto presso il carcere di Foggia. Dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate

Perseguita il fratello e tenta di dargli fuoco, arrestato 46enne a San Severo ultima modifica: 2017-11-13T11:45:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi