Manfredonia

A.Brunetti su eolico offshore: “nessun beneficio per territorio, ora interloquire con Ministeri”

Di:

L'avvocato Adamo Brunetti, attuale assessore comunale di Manfredonia (ST)

Manfredonia – “NON credo a forme di protesta plateali, credo invece che unendo le forze potremmo, tutti insieme, interloquire con i Ministri competenti e portarli ad un tavolo di confronto con gli attori locali. Con il Sindaco Angelo Riccardi sto lavorando a questa ipotesi”. E’ quanto detto ieri dall’assessore all’ambiente del Comune di Manfredonia avv.Adamo Brunetti nel corso di una trasmissione radiofonica, così manifestando pubblicamente, “per la prima volta dalla nomina ad assessore del Comune di Manfredonia”, la propria opinione “sugli impianti eolici offshore che si vorrebbero installare al largo delle nostre coste”.

“Pur consapevole che l’amministrazione comunale non ha voce in capitolo in punto di autorizzazione (competenza riservata al Governo centrale), sono dell’opinione che l’eolico offshore non comporterebbe alcuna ricaduta apprezzabile sul nostro territorio, mortificando anzi la sua vocazione turistica su cui questa amministrazione sta, con coraggio, puntando (vedi Agenzia del Turismo)”. “Occorre adesso stabilire le linee di azione per convincere chi dovrà esprimersi sulle autorizzazioni che Manfredonia ed il suo Golfo non possono, per l’ennesima volta, ricevere uno schiaffo così forte alle proprie potenzialità turistiche ed ambientali”.

FOCUS EOLICO OFFSHORE GOLFO DI MANFREDONIA – ATTO D’INTESA COMUNITA’ PARCO-ASSOCIAZIONI

VIDEO
Illustrazione delle fasi di installazione di un impianto eolico offhore. Video editing: Guido Pietroluongo
Musica: Soap Trip “Tarantella del Gargano”. Si ringrazia Fabrizia Di Girolamo.

Video

EOLICO OFFSHORE NEL GOLFO DI MANFREDONIA – SPECIALE STATO
FOCUS EOLICO OFFSHORE – SPECIALE STATOQUOTIDIANO.IT
No eolico offshore, coordinamento: questo il contenuto della petizione

ONOREVOLE BORDO: IMPROBABILE PIU’ IMPIANTI NEL GOLFO

ON.TONIO LEONE: NECESSARIA DISCUSSIONE IN PUBBLICA ASSISE

M5S: EOLICO OFFSHORE SARA’ INSTALLATO

Simulazione Eolico offshore Golfo di Manfredonia (statoquotidiano-SP)

FOCUS A CURA DI STATO QUOTIDIANO@

Interrogazione regionale Giandiego Gatta

Interrogazione comunale Scarano

Interrogazioni M5STELLE

Eolico offshore, pescatori: nessuno ci ha informato di nulla (VIDEO-FOTO)

IL DOCUMENTO SOTTOSCRITTO DAL COORDINAMENTO DELLE ASSOCIAZIONI PROVINCIALI

Focus progetti energia da fonti rinnovabili Manfredonia – Cavidotto Manfredonia/Albania
MACCHIA ROTONDA, L’IMPIANTO JASMINE
MACCHIA ROTONDA, PROGETTO WIND FARM
PROGETTI ENERGY SISTEM E WINDARIA
MACCHIA ROTONDA, Cavidotto Manfredonia/Albania, rilievi marini della Biopower. Il progetto

g.defilippo@statoquotidiano.it

VIDEO ASSEMBLEA PUBBLICA 19.10.2013

VIDEO

VIDEO/strong>

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
17

Commenti


  • mamma mia

    ah ecco….quindi un assessore è stato cacciato perche’ non (avrebbe fatto quanto chiesto da qualcuno,ndr) ..ora tu cosa ci vieni a dire? mamma mia…..2 ipotesi:

    1 verrai sbattuto fuori anche tu

    2 vi siete resi conto tu e qualcun’altro che siete alla frutta e che votare falsamente renzi o dire (ipoteticamente cose non vere,ndr) sull eolico non vi salverà
    siete patetici


  • Vigoli Dino

    Uniamo le forze e speriamo bene.


  • Sicario

    Caro amico, ma Riccardi nel dare il suo parere favorevole all’impianto della societá Trevi non aveva sostenuto che vi erano indubbie ricadute occupazionali per il territorio? Mettetevi d’accordo.


  • Redazione

    http://www.statoquotidiano.it/06/11/2013/eolico-offshore-riccardi-perche-non-avviamo-un-confronto-vero/171041/

    Non spetta a noi difendere nessuno ma fare informazione; queste sono le dichiarazioni ufficiali, da comunicato stampa, dove si preannuncia la possibile installazione:

    “… potrebbe essere presa in considerazione l’installazione di un solo impianto se la valutazione di impatto ambientale sarà favorevole e se vi saranno benefici occupazionali per la nostra comunità (…)”


  • mamma mia


  • Brunetti ma che dici?!?!?

    Se dovranno essere assunte o meno delle

    iniziative di protesta e di che tipo dovranno essere ovvero se plateali o meno (e ciò dipenderà dalle circostanze), saremo noi Cittadini a deciderlo e non tu! NON HAI NESSUNA COMPETENZA IN MERITO, NON SEI TU CHE PUOI DECIDERE COME E QUANDO DOBBIAMO PROTESTARE. VI PIACEREBBE AVERCI TUTTI AL GUINZAGLIO?!?!


  • antonella

    Assessore, non venire a farci la predica da ultimo arrivato che si sente gia` dio, tu e il tuo sindaco non state facendo nulla e se qualche timida azione state pensando e` solo per menare fumo negli occhi di noi cittadini, perche` sapete bene che manca poco alle votazioni. Riguardo alle manifestazioni plateali, se il coordimamemto cittadino non si fosse mosso in modo anche plateale, lei con il cavolo che oggi ne parlava, percio` non faccia
    affermazioni di chi sale in cattedra a fare la morale agli
    altri e poi razzola male, per quello abbiamo gia` il sindaco.


  • semprevigile

    Quando non si arriva a dare risposte certe sul proprio operato si adotta la politica dello scarica barile….
    La Regione non Vuole, il Comune neanche… vuoi vedere che chi tura i fili è la Provincia…. quanti organismi politici/burocratici… fatti apposta per far perdere il filo…..
    Tutti a casa… per noi cittadini comuni “normali” servono regole certe e la certezza la può dare solo la legalità che deve ascoltare la voce di quell’interesse/bene comune e non gli interessi/affari di parte e/o lobbistiche. Vedasi quanto accaduto nella penisola salentina…. la magistratura ha bloccato i lavori in quanto non è stata proposta un’alternativa al sito di sbocco dell’elettrodotto…. vuoi vedere che sotto sotto c’è un interesse specifico di qualcuno….acché si faccia proprio in quel posto!!!!


  • Max

    Mi spiegate cosa c’entrano i benefici occupazionali (evidentemente inesistenti per la nostra comunità, anzi negativi se si tiene conto dell’enorme danno ambientale con conseguente perdita di risorse) con l’ineludibile impatto ambientale. Sbaglio o, da diversi anni, l’ambiente è considerata una risorsa autonoma. Che fate come Vendola che baratta la salute con i Riva. Italiani che continuano nell’AUTODISTRUZIONE…. ormai è una costante.


  • CHISSA'

    Forse ci sono interessi personali di

    qualcuno????? E qualcun’altro fa finta

    di non sapere ? O forse ognuno si

    maschera dietro dichiarazioni di facciata? La cosa desolante e’ che l’amministrazione/giunta e’ palesemente allo sbando, ognuno naviga con la propria bussola personale…..mentre la nave Manfredonia affonda!!!!


  • Pasquale


  • Sese

    Profumo di elezioni e puzza di bruciato allo stesso tempo…non meritano altri commenti


  • tonino

    mettiti d’accordo su quello che dici:
    “sono dell’opinione che l’eolico offshore non comporterebbe alcuna ricaduta apprezzabile sul nostro territorio, mortificando anzi la sua vocazione turistica”

    cosa ci vuoi dire:
    a- che non comporta alcuna ricaduta sul territorio e quindi non mortifica la vocazione turistica;
    b- che comporta una ricaduta sul territorio e quindi mortifica la vocazione turistica

    oppure l’hai fatto di proposito in modo tale da avere entrambe le cose, il classico due piedi in una scarpa?

    -se ti sei appena insediato come puoi conoscere cosi profondamente le problematiche da poter esternare un pensiero simile?


  • Uno di Voi

    Commento disabilitato!


  • logico 2013

    Forse il tuo sindaco non ha ancora letto il tuo intervento.


  • Mary

    Arrendetevi siete circondati! Manca poco, e poi tutti a casa !


  • Corto Maltese

    cioè si vaglia ancora l’ipotesi di interloquire a livello ministeriale. quando deciderete se si o no, avremo oltre alle pale anche i mulini!
    siete proprio del PD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi