Cronaca

Scuola, M5S: Carrozza dimentica che 8xmille per edilizia scolastica è legge

Di:

Il ministro Carrozza (Ph: attualita-tuttogratis)

Bari – CON un video pubblicato sul blog di Beppe Grillo, il deputato pugliese Giuseppe Brescia (M5S) ha denunciato una spiacevole situazione che ha visto protagonista la Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza ospite sabato scorso a “Che tempo che fa”, sui Raitre. Nel corso della trasmissione il conduttore Fabio Fazio chiede al ministro un parere in merito ad una proposta di legge depositata dalla senatrice del Partito Democratico Mariangela Bastico che permetterebbe di devolvere l’8×1000 all’edilizia scolastica. Alla domanda il ministro risponde compiaciuta della proposta della collega di partito e di giudicarla positivamente.

“Tuttavia entrambi dimenticano o omettono di dire che l’8×1000 all’edilizia scolastica è un provvedimento già diventato legge, nello scorso dicembre, grazie ad un emendamento del MoVimento 5 Stelle alla Legge di Stabilità, a prima firma del pugliese Francesco Cariello – dichiara il deputato Giuseppe Brescia, Commissione Cultura M5S – Questo non è ovviamente un attacco personale a Fabio Fazio, ma al giornalista e conduttore di un programma di prime time del Servizio Pubblico. Ricordo le dichiarazioni mendaci di Enrico Letta in merito alla Legge elettorale che fanno il paio con queste dichiarazioni del ministro Carrozza che o è in malafede o ignora quanto accade nel suo Ministero. Gradiremmo che in futuro Fazio e gli autori del programma si informassero meglio cercando di raccontare agli italiani la verità dei fatti. Gradiremmo, inoltre, che la Ministro Carrozza stia più attenta sui provvedimenti che interessano le sue mansioni: è impensabile che il ministro dell’Istruzione non sappia o finga di non sapere una notizia così importante”.

Redazione Stato

Scuola, M5S: Carrozza dimentica che 8xmille per edilizia scolastica è legge ultima modifica: 2014-01-14T19:16:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi