Foggia

Università Studi Foggia: per la prima volta alla presidenza del Curc

Di:

Università Foggia, esterno (st)

DURANTE la riunione del Curc (Comitato universitario regionale) che si è tenuta sabato scorso, oltre a importanti decisioni di carattere strategico sono state gettate le basi per il futuro dell’istituzione programmatica e di raccordo tra i vari atenei pugliesi (Bari Università e Politecnico, Foggia e Salento). E tra le novità più interessanti, segnatamente per il nostro Ateneo, c’è quella che per la prima volta un suo Rettore diverrà appunto presidente del Curc.

Nel biennio 2016/17 l’incarico di guida del Curc verrà infatti assunto dal Rettore dell’Università degli studi di Foggia prof. Maurizio Ricci. “D’intesa con tutti i miei colleghi, pur nel rispetto della storia di ciascuna istituzione accademica, abbiamo introdotto il principio dell’alternanza all’interno del Comitato.

Per cui, in questa nuova ottica della rotazione degli incarichi – argomenta il Rettore dell’Università di Foggia prof. Maurizio Ricci – spetterà alla nostra Università guidare le fila degli atenei pugliesi per il prossimo mandato biennale, una responsabilità non da poco a cui faremo fronte con il consueto scrupolo e con la consueta serietà.

Cercando, tuttavia, di portare all’interno del Curc anche un po’ del nostro valore aggiunto, soprattutto in considerazione dei brillanti risultati ottenuti nel campo della ricerca scientifica e della sperimentazione dalla nostra Università. Si tratta di un inedito per la nostra Università, e questo onore spetterà per la prima volta a me. Ma naturalmente non si tratta di un traguardo personale, il nostro obiettivo sarà unicamente quello di valorizzare questo ruolo di centralità degli atenei pugliesi affidato, anche se pro tempore, all’Università degli Studi di Foggia”.

Sempre nella riunione tenuta sabato scorso, il Curc ha affidato la presidenza per il biennio 2014/15 al Rettore del Politecnico di Bari prof. Eugenio Di Sciascio, conferendo inoltre l’incarico di vice presidente al Rettore della Libera Università Mediterranea di Bari prof. Emanuele De Gennaro e nel frattempo al Rettore dell’Università degli Studi di Foggia, prof. Maurizio Ricci.

L’incontro ha inoltre definitivamente sancito l’istituzione, mediante fondi stanziati dalla Regione Puglia, di un corso di laurea interateneo in ingegneria presso l’Università di Foggia, un deciso passo in avanti verso l’ampliamento dell’offerta formativa dell’ateneo dauno.

“Ragione per cui non possiamo che ringraziare, per il ruolo svolto, sia la Regione Puglia, sia il Politecnico di Bari – ha concluso il Rettore prof. Ricci –. La nostra offerta formativa si amplia e si migliora, anche attraverso questo corso di laurea in ingegneria che da più parti veniva auspicato e incoraggiato e che adesso rappresenta una concreta realtà.

Inoltre, proprio attraverso la presidenza del Curc affidata all’Università di Foggia, oltre al prestigio dell’Ateneo aumenterà di pari passo l’obbligo nei confronti di nostri studenti: ovvero ribadire loro che l’Università di Foggia, completata la sua fase di costituzione e di consolidamento, è sempre di più una realtà didattica, scientifica e istituzionale di riferimento non solo per il territorio locale ma per quello regionale e interregionale”.



Vota questo articolo:
2

Commenti

  • Ultimi anni di vita per le università pubbliche:
    tra qualche anno verranno spazzate via dalla crisi e rimpiangeranno la stolta decisione di non mettersi al completo e totale servizio del territorio e delle sue vocazioni economiche e produttive.
    Sopravviverà solo ciò che è utile.
    Ed ora, continuate pure nel valzer delle poltrone che vi piace tanto.
    Gustavo Gesualdo


  • avv. Gegè Gargiulo

    Da: avv. Eugenio Gargiulo (eucariota@tiscali.it)

    L’avv. Eugenio Gargiulo nuovo testimonial d’eccezione di una campagna pubblicitaria varata dall’Università degli Studi di Foggia?

    Una nuova campagna pubblicitaria a favore dell’Ateneo dauno che coniughi due “prodotti” vincenti del capoluogo foggiano , ovvero la Università degli Studi di Foggia , ritenuta a livello nazionale tra quelle maggiormente in ascesa negli ultimi cinque anni, e l’avvocato foggiano doc Eugenio Gargiulo, recentemente individuato dalla autorevole “Google Zeitgeist” come il legale italiano più cliccato sul web, ovvero , in parole povere, l’avvocato italiano “numero uno” su Internet!

    L’idea originale è proprio del giovane legale foggiano che , con oltre 400.000 pagine web recensite da Google, circa 10.000 “followers” su Twitter , e circa 50.000 “Mi piace” su Facebook, è stato quasi unanimemente ritenuto uno dei veri “fenomeni” del web per l’anno 2013.

    Sarebbe davvero gratificante – afferma l’avv. Eugenio Gargiulo – essere scelto come testimonial di una campagna pubblicitaria finalizzata ad un ulteriore rilancio dell’Ateneo dauno , dopo che ,nel 2001, venni escluso dal concorso bandito dall’Università di Foggia, finalizzato al reperimento di personale da assumere come funzionari di VIII livello da dislocare presso le varie facoltà dell’Ateneo dauno.

    Altri tempi, ove non tutto appariva chiaro, tanto che sia Le Iene , sia la nota trasmissione tv “Striscia la Notizia”, denunciarono a più riprese la possibile esistenza di una “Parentopoli” tutta foggiana nell’ambito dell’Ateneo dauno!

    Ma , ora, con l’avvento alla direzione dell’Università di Foggia del nuovo Rettore Ricci, l’avv. Eugenio Gargiulo si augura di poter essere ripagato di quello “sgarbo”, subito in passato, grazie al riconoscimento finalmente delle proprie innegabili capacità e qualità professionali che, unitamente ai propri “natali foggiani”, a giusta ragione potrebbero farlo degnamente figurare come “testimonial” d’eccezione in una eventuale campagna pubblicitaria promossa dall’ambizioso Ateneo dauno.

    Sarei certamente orgoglioso – conclude l’avv. Eugenio Gargiulo – di poter mettere la mia faccia e le mie idee a disposizione dell’Università della mia città , al fine di poter evidenziare le qualità di trasparenza e prestigio accademico di cui gode a livello nazionale l’Ateneo foggiano.
    Foggia, 20 gennaio 2014 Avv. Eugenio Gargiulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi