FoggiaSport
Agnelli e compagni non vanno lo 0-0 contro un’ordinatissima squadra ospite

Foggia non si sblocca, pari con la Vigor Lamezia

Decimo pareggio in questo campionato per i satanelli

Di:

Foggia – Pareggio casalingo a reti bianche per il Foggia. Agnelli e compagni non vanno infatti oltre lo 0-0 contro un’ordinatissima Vigor Lamezia, trovando il decimo pareggio di questo campionato.

Mister De Zerbi deve fare a meno di Iemmello infortunato, oltre che degli squalificati Potenza e Loiacono, ma ritrova Cavallaro nel tridente offensivo; dall’altro lato Erra lancia dal 1’ Scarsella, che segnò ai rossoneri nell’1-1 del girone di andata. Su un terreno di gioco pessimo, il Foggia aggredisce il match fin da subito: già al 3’Bencivenga mette in mezzo un pallone pericoloso che Cavallaro non riesce a impattare di poco. Lampo Vigor al 10’, con Improta che tenta un tiro reso insidioso dal rimbalzo sul terreno, Narciso è attento e salva di piede. I padroni di casa hanno uno sterile dominio, e riescono ad impaurire i calabresi solo nel finale di tempo, precisamente al minuto 36: è Bollino a colpire di testa a colpo sicuro, ma Forte riesce a salvare tutto; il break rossonero prosegue, qualche istante dopo Agnelli calcia dall’interno dell’area di rigore, con l’estremo difensore ospite attento. Si va dunque all’intervallo sullo 0-0.

Nella ripresa il copione non cambia, nonostante il Foggia abbia la prima occasione dopo 1’, Sarno su cross dalla sinistra di Cavallaro riesce a trovare solo l’esterno della rete. La Vigor pensa soprattutto a tenere ordinatamente il campo, senza rischiare nulla, tentando al 57’ la sortita offensiva con un tiro dai 25 metri di Montella che si spegne di poco a lato. Al 69’ Minotti riceve palla al limite da Agnelli e lascia partire un gran destro che, deviato, finisce alto di un soffio; poco dopo il neo-entrato Sainz-Maza prova a risolvere il match come fatto domenica ad Aversa, ma la sua conclusione tesa dalla trequarti viene ottimamente respinta da Forte. Minuto 89, la Vigor rischia di beffare il Foggia: Held ruba il tempo a D’Angelo, lanciandosi solo davanti a Narciso, con quest’ultimo che gli strappa il pallone dai piedi; sulla respinta c’è Improta che tenta la conclusione a porta sguarnita, venendo stoppato dallo stesso D’Angelo. Sul prosieguo dell’azione, ancora Held riesce ad impattare di testa su cross dalla destra, ma la sfera si spegne a lato. L’arbitro concede 4’ di recupero, nei quali l’ultima emozione la regala Gigliotti: al 94’ c’è punizione dalla trequarti per i rossoneri, con il difensore cecchino (già 3 gol su calcio piazzato quest’anno) che stavolta non è fortunato, colpendo solo la traversa.

Secondo pari consecutivo allo Zaccheria per il Foggia, che sale a quota 42 ma rischia di vedere allontanarsi la zona playoff: domani infatti le dirette rivali Juve Stabia e Casertana potrebbero allungare sui rossoneri trovando il successo, rispettivamente con Reggina e Messina.

TABELLINO
FOGGIA: (4-3-3) Narciso; Bencivenga (dall’83’ Barraco), Gigliotti, D’Angelo, Agostinone; Agnelli, Quinto, Minotti; Cavallaro (dal 72’ Sainz-Maza), Sarno, Bollino (dal 54’ Leonetti). A disp.: Micale, D’Allocco, Grea, Sicurella. All.: De Zerbi.

VIGOR LAMEZIA: (4-3-3) Forte; Spirito, Rapisarda, Gattari, Malerba (dall’87’ Di Marco); Puccio, Improta (dall’89’ De Giorgi), Scarsella; Held, Papa (dal 57’ Kostadinovic), Montella. A disp.: Mercuri, Battaglia, Voltasio, Catalano. All.: Erra.

Arbitro: sig. Colarossi di Roma

AMMONITI: Gigliotti, Minotti (F); Improta (V) – ANGOLI: 9-3 per il Foggia. – RECUPERI: 0’ p.t.; 4’ s.t..

LEGA PRO – 25^giornata – RISULTATI
Paganese – Lecce (venerdì 13 febbraio) 0-2
Melfi – Salernitana 0-2
Ischia – Aversa 1-2
Savoia – Barletta 0-1
Foggia-Vigor Lamezia 0-0
Martina – Benevento 0-1
Gare di domenica 15 febbraio:
Reggina-J.Stabia
Catanzaro-Cosenza
Lupa Roma-Matera
Casertana-Messina

CLASSIFICA
Benevento 56
Salernitana 54
Lecce 45
Juve Stabia 44*
Foggia, Casertana*42
Matera 38*
Catanzaro 36*
Barletta 35
Vigor Lamezia 31
Paganese 29
Lupa Roma*, Martina 27
Cosenza*, Messina*, Melfi 25
Savoia 20
Ischia, Reggina* 19
Aversa 15
* una gara in meno
Penalizzazioni
Melfi -2
Foggia -1

(A cura di Salvatore Fratello – salvatore.fratello@outlook.com)

FOTOGALLERY VINCENZO MAIZZI

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi