Cronaca
Nella notte tra martedì e mercoledì

FS: scassinata biglietteria automatica di Trinitapoli

I costi finora sostenuti da Trenitalia, legati ai danni e alle riparazioni delle biglietterie self service, ammontano a circa 45mila euro.

Di:

Bari, 13 febbraio 2014 – Nella notte tra martedì e mercoledì ignoti hanno scassinato la biglietteria automatica della stazione di Trinitapoli, in provincia di Foggia. Prima di Trinitapoli, è stata la volta di Cerignola, Squinzano, San Pietro Vernotico e di Bari Parco Sud. I costi finora sostenuti da Trenitalia, legati ai danni e alle riparazioni delle biglietterie self service, ammontano a circa 45mila euro.

Quello di Trinitapoli, i cui danni sono tuttora in fase di quantificazione, ha pregiudicato il regolare funzionamento della macchina self-service. Pertanto, in attesa del suo ripristino, i viaggiatori in partenza da questa stazione dovranno acquistare i biglietti nei numerosi punti vendita Lottomatica, Sisal e Punto Servizi presenti in paese e in stazione, consultabili sul sito trenitalia.com.

I titoli di viaggio acquistati in queste ricevitorie sono utilizzabili entro due mesi dall’emissione e devono essere validati prima di salire a bordo treno. Gli abbonamenti riportano degli appositi spazi su cui apporre a penna il nominativo dell’utilizzatore e la data di nascita. Sono pertanto in tutto assimilabili per normativa ai biglietti cartacei emessi dalle biglietterie di stazione e dalle Self Service.

Il biglietto si potrà acquistare anche on line o a bordo treno pagando un sovrapprezzo di 5 euro, avvisando il capotreno all’atto della salita. Da inizio anno ad oggi, sono stati complessivamente più di 30 gli atti vandalici denunciati da Trenitalia.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi