ManfredoniaMattinata
"La compagine di patron De Nittis ha interpretato la partita in modo intelligente, leggendo alla perfezione gli attacchi delle baresi ed attaccando in modo efficace "

Volley, anche l’Amatori Volley Bari vittima sacrificale della Sebilot Manfredonia

"Durante il corso della gara sono entrate a dare il proprio contributo alla vittoria il neo-acquisto Loredana Montenegro, un gradito ritorno, il libero Annabella Pestilli e la palleggiatrice Pellegrino"

Di:

Manfredonia. Preziosa e meritatissima vittoria per le ragazze della Sebilot Volley Manfredonia, che continuano a mietere successi e a far sognare un’intera città; questa volta a farne le spese, ed uscire malconcia dal Paladante, è stata l’Amatori Volley Bari della brava Rosa Ricci, giunta a Manfredonia con la speranza di bloccare la corsa della squadra sipontina che, al momento, pare inarrestabile e non conosce ostacoli di sorta, in attesa delle partite dell’Asem Bari e della Leonessa Altamura. Nonostante la concomitanza con le sfilate carnascialesche, il pubblico ha risposto in gran numero, riempiendo gli spalti del Paladante e dimostrando, qualora ce ne fosse ancora bisogno, tutto il suo calore e la sua passione per la maglia bianco-azzurra. Le padrone di casa hanno regolato le baresi con un netto 3-0 (25-16, 25-19, 25-22), vincendo la partita soprattutto a livello tattico, oltre che a regalare sprazzi di buon gioco in tutti i fondamentali.

La compagine di patron De Nittis ha interpretato la partita in modo intelligente, leggendo alla perfezione gli attacchi delle baresi ed attaccando in modo efficace nonostante l’ottima difesa posta in essere dalle avversarie. Tutte le giocatrici hanno interpretato al meglio il proprio ruolo, dal libero Fusilli, i cui voli pindarici e recuperi miracolosi sono stati degni del miglior portiere del massimo campionato di calcio, dalle bocche di fuoco Bisceglia, Ivanova e Patetta, distruttive in attacco, alla palleggiatrice Gagliardi, che ha disegnato traiettorie precise ed intelligenti, alle centrali Scarale e Romano efficaci come non mai anche a muro Coach Delli Carri manda in campo il solito 6+1 con Gagliardi in regia, capitan Ivanova a completare la diagonale, Scarale e Romano centrali, Patetta e Bisceglia ai lati e Fusilli libero. Durante il corso della gara sono entrate a dare il proprio contributo alla vittoria il neo-acquisto Loredana Montenegro, un gradito ritorno, il libero Annabella Pestilli e la palleggiatrice Pellegrino. Il libero Lucia Fusilli ha dichiarato “Oggi abbiamo avuto l’ennesima conferma della forza di questa squadra; non era facile affrontare la squadra barese, sestetto ben messo in campo e rognoso al punto giusto, ma la vittoria è stata netta e meritata. Abbiamo fronteggiato il gioco avversario mettendo in campo organizzazione e senso tattico, sapevamo d’altronde quali fossero i punti di forza dell’Amatori, e direi che il lavoro fatto in settimana ha dato i frutti sperati. Adesso dobbiamo continuare la nostra marcia senza fermarci e battagliando in ogni partita. Lasciatemi fare un plauso al pubblico, che anche quest’oggi è intervenuto sempre più numeroso e affezionato; noi giocatrici siamo onorate da cotanto calore, speriamo di regalare loro l’agognata promozione”.

Il palleggiatore Loreta Gagliardi ha dichiarato “Oggi era una partita difficile, abbiamo giocato al cospetto di una squadra giovane e combattiva, che va su tutte le palle, ma noi siamo state altrettanto brave a non farle entrare in partita e a non darle il tempo di giocare come sanno. Sono contenta anche della mia prestazione, sento di avere la fiducia da parte dell’allenatore. Siamo ancora alla seconda giornata di ritorno, ci aspettano ancora undici partite e un ritorno altrettanto impegnativo, dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare giorno per giorno, sono certa che ci toglieremo belle soddisfazioni”.

Area Comunicazione Sebilot Volley Manfredonia



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi