Cronaca
“I prezzi troppo bassi del grano, insieme alle difficoltà dei rapporti all’interno della filiera, stanno portando a un’involuzione del sistema produttivo regionale cerealicolo"

Di Gioia, incontro su filiera cerealicola pugliese

"La Puglia è leader nella produzione di grano duro"


Di:

Foggia. “I prezzi troppo bassi del grano, insieme alle difficoltà dei rapporti all’interno della filiera, stanno portando a un’involuzione del sistema produttivo regionale cerealicolo. Ciò impone un confronto serio e immediato con tutti gli attori coinvolti per scongiurare la crisi di tutto il settore. Pertanto, in un auspicato spirito di condivisione, incontrerò i produttori, mugnai, pastai e rappresentanti della distribuzione, per condividere istanze e intraprendere azioni immediate che risollevino il comparto”. Lo dichiara l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leo Di Gioia, annunciando un incontro tecnico il prossimo mercoledì 23 marzo. “La Puglia è leader nella produzione di grano duro. I prodotti pugliesi certificati di pasta e pane sono garanzia di qualità e tracciabilità – spiega DI Gioia – La crisi contingente rischia di annullare gli sforzi intrapresi dai nostri produttori: un crollo del prezzo del grano duro fino al -16%, come da dati Istat, potrebbe comportare anche l’abbandono di una delle colture peculiari del nostro territorio. E prima ancora una perdita in termini di qualità e occupazionali. Pertanto – conclude – è importante e urgente incontrare e riunire tutte le parti della filiera, dalla produzione alla commercializzazione”.
Redazione Stato Quotidiano.it

Di Gioia, incontro su filiera cerealicola pugliese ultima modifica: 2016-03-14T16:20:55+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This