Manfredonia
Era dal maggio del 2014 che Martina non prendeva parte a un “grade 1”

Tennis, Martina Zerulo nella top 10 italiana under 18: è ottava

La russa Elena Rybakina, 17 anni il prossimo giugno, si è aggiudicata il 32° Memorial Perin

Di:

Manfredonia. La russa Elena Rybakina, 17 anni il prossimo giugno, si è aggiudicata il 32° Memorial Perin, torneo “grade 1” del circuito junior ITF disputato sui campi in terra battuta della Tennis Academy Katoro di Umago, città croata della regione istriana. La numero 31 del ranking e 2ª testa di serie del tabellone si è imposta in finale sulla sedicenne ucraina Katarina Zavatska, numero 85 del mondo e 13ª tra le teste di serie. È stato il tie-break del terzo set a decidere chi fosse meritevole di alzare il trofeo: 6-2/5-7/7-6(5) il risultato a favore della russa. Tra le 64 giocatrici di 22 differenti nazionalità che si sono date battaglia dall’8 al 13 marzo c’era anche Martina Zerulo. La diciassettenne manfredoniana per entrare nel tabellone principale è dovuta passare dalle qualificazioni, due match preliminari che per la tennista tesserata per l’Angiulli Bari si sono rivelati poco più che semplici allenamenti. Nel primo incontro Iva Krivic, croata classe 2000, è stata liquidata con un veloce 6-1/6-0. Nel secondo, un’altra croata e un’altra facile vittoria: 6-2/6-2 alla diciassettenne Klara Mrcela. Guadagnato il pass per il tabellone principale, Martina ha trovato subito un’avversaria di livello, la quindicenne serba Olga Danilovic, numero 95 del mondo e 16ª tra le teste di serie. La mancina di Belgrado, figlia del cestista Sacha Danilovic quattro volte campione d’Italia con la Virtus Bologna negli anni novanta, nonostante partisse con i favori del pronostico, si è dovuta arrendere dopo tre tiratissimi set; la pugliese ha fatto suo il match col punteggio di 7-6(11)/4-6/6-4. Al secondo turno, però, Martina è stata eliminata dalla coetanea Mira Antonitsch. L’austriaca, numero 141 del ranking, si è aggiudicata la partita in due set: comodo il primo, 6-1, più combattuto il secondo, 7-5. Sette le ragazze italiane nel tabellone del torneo di singolare, ma nessuna è riuscita a superare il secondo turno.

Era dal maggio del 2014 che Martina non prendeva parte a un “grade 1”, in quell’occasione, non ancora sedicenne, giocò a Santa Croce, in provincia di Pisa. Con i 20 punti ottenuti per aver raggiunto il secondo turno in terra di Croazia, la giovane tennista pugliese continua l’ascesa nella classifica junior ITF. Le posizioni guadagnate rispetto a sette giorni fa sono 75. Martina è ora la numero 395 del mondo ed è entrata nella cerchia delle migliori dieci italiane di categoria. In un solo colpo la sipontina ha scavalcato ben quattro connazionali e si è assestata in 8ª piazza, alle spalle della russa naturalizzata italiana Ludmilla Samsonova.

Ranking junior ITF delle tenniste italiane (il numero tra parentesi indica la posizione occupata nella classifica mondiale): 1) Tatiana Pieri (54ª), 2) Federica Bilardo (93ª), 3) Lucrezia Stefanini (99ª), 4) Maria Vittoria Viviani (115ª), 5) Lisa Piccinetti (200ª), 6) Monica Cappelletti (227ª), 7) Ludmilla Samsonova (325ª), 8) Martina Zerulo (395ª), 9) Costanza Traversi (404ª), 10) Benedetta Ivaldi (416ª).

(A cura di Michelangelo Ciuffreda, Manfredonia 14.03.2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This