Manfredonia

Manfredonia, in ricordo di Gianni Grilli

Di:

Manfredonia. Conobbi Gianni Grilli tanti anni fa, insieme al suo allenatore Ettore Barbone . Nel 1991 Gianni, con allenatore al seguito, “mangiava” chilometri e chilometri di corsa. La sua era una cavalcata sostenuta da una grande forza fisica, potente e veloce. Era molto bravo, ma non riusciva a decidersi se fare o meno il grande passo verso il professionismo. All’epoca Grilli lavorava come muratore, e quindi era spesso stanco la sera, ma nonostante questo, lui ed Ettore, a pomeriggio inoltrato, iniziavano dalla zona Monticchio a macinare tanti chilometri verso Siponto ed oltre. Rappresentavano l’anima dei maratoneti sipontini.

In quell’anno ci fu un exploit di un giovanissimo manfredoniano, Matteo Palumbo, allenato dallo stesso Barbone, e poi seguito da Giovanni Cotugno.

Gianni dopo alcuni anni decise di smettere con la corsa. Io vivevo in Toscana da anni. Quando feci ritorno a Manfredonia, Gianni lavorava al Poliambulatorio dell’Ospedale San Camillo De Lellis, ma aveva ripreso a correre con la gioia di sempre.

L’ho rivisto fino a una settimana fa. Quando ho saputo in uno di questi giorni che il cuore di Gianni si era fermato in una corsa eterna, verso i lunghi tragitti di nuvole e di polvere da sognare.

(A cura di Claudio Castriotta)

fotogallery



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • Squalo

    Ciao Gianni……….il Signore prende accanto a se sempre i migliori…. 😥


  • Raffy F.

    Quando ho visto il tuo articolo non ho pianto ma sorriso per la foto☺️,ma avrei voluto ridere insieme a te. ormai abbiamo finito le lacrime e dobbiamo essere consapevoli ke ora non ci 6 più .ciao zio giann eri e lo sarai x tutta la famiglia il nostro campione 👍🏽con la sua parlantina da intellettuale…ora correrai in una corsa enterna verso tragitti di nuvole e di polvere eterna da sognare…mi raccomando Sorveglia su di noi.


  • SIPONTINO VERO

    MI RICORDO DI QUESTO RAGAZZO , LO VEDEVO SEMPRE CORRERE , UNA VOLTA LO VIDI CORRERE DA SOLO SULLA MATTINATA MANFREDONIA , LUI SI AMAVA CORRERE. CHE RIPOSI IN PACE.


  • massimo


  • Carlo Zerulo

    Nn lo conosciuto tanto xo per quel poco che lo conosciuto posso dire che è stato un Grande uomo con un animo buono … Gentile e cortese con tutti e sempre disponibile …
    Rip Gianni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!