ManfredoniaRicordi di storia
A cura di Pascalonia

A chi avrija crede?

A chi avrija crede?

Di:

Dimme tu a chi avrija crede,
sènde atturne tanda voce,
ma chi me dice a veretà?
Nzomme, àmma murì
o àmma cambè?
Ji succisse ggjà n’ata volte
ca llu putore cj’ò fatte
fucarule e cemenere.
Po’ ll’ànne lluuéte,
sèmbe lli stèsse,
quidde de prime e quidde de dope,
Mo c’àmma fé?
Àmma turné da chépe?
Pe fatejé…che cj’uà fé!…

(A cura di Pascalonia)

A chi dovrei credere?. Dimmi tu a chi dovrei credere/ sento attorno tante voci,/ ma chi mi dice la verità?/ Insomma, dobbiamo morire/ o dobbiamo campare?/ E’ accaduto già un’altra volta,/ che il potere ci à fatto (ci à dato) camini e ciminiere./ Poi li ànno tolti,/ sempre gli stessi,/ quelli di prima e quelli di dopo./ Mo che facciamo? Dobbiamo tornare daccapo?/ Per lavorare…che cosa si à da fare!



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!