Manfredonia
Entrambi candidati nelle ultime Amministrative in quota UdC

Comune Manfredonia, Consiglio di Stato respinge ricorso D’Anzeris: consigliere è F.Tomaiuolo

Potrebbe essere questa la settimana decisiva per la nomina del nuovo Assessore al Territorio e all’Ambiente del Comune

Di:

L'avvocato Francesco La Torre

L’avvocato Francesco La Torre

Manfredonia. ”Nella fattispecie in esame la domanda proposta dall’odierna appellante assuma carattere esplorativo a fronte della dimensione quantitativa delle schede contestate e del numero delle sezioni elettorali interessate. Inoltre, le generiche contestazioni denunciate non risultano supportate da alcun principio di prova, non avendo la ricorrente prodotto nemmeno elementi prova indiziari (che pure ha assunto essere nella sua disponibilità, quando ha fatto riferimento a non meglio individuati “supporters”, di cui però non ha prodotto eventuali circostanziate dichiarazioni nelle opportune forme di dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà). L’appello deve quindi essere respinto”. Così il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quinta), definitivamente pronunciandosi sul ricorso iscritto in appello proposto da Antonietta D’Anzeris, rappresentata e difesa dagli avvocati Enrico Follieri e Ilde Follieri, contro Francesco Tomaiuolo, rappresentato e difeso dagli avvocati Luigi D’Ambrosio, Francesco La Torre, nei confronti di Comune di Manfredonia, non costituito in giudizio; per la riforma della sentenza del T.A.R. PUGLIA – BARI SEZIONE II, n. 1466/2015, resa tra le parti, concernente proclamazione degli eletti in seguito all’elezioni del sindaco e del consiglio comunale di Manfredonia del 31/05/2015; (Art. 89, co. 3, cod. proc. amm.).

Relatore all’udienza pubblica del giorno 10 marzo 2016 il Cons. Luigi Massimiliano Tarantino.

FATTO. ”Con ricorso proposto dinanzi al TAR per la Puglia, il sig. Francesco Tomaiuolo invocava l’annullamento: del verbale di proclamazione degli eletti dell’Ufficio Centrale (Comune di Manfredonia – Provincia di Foggia) redatto in data 31.7.2015; dei verbali delle operazioni elettorali della sezione elettorali n. 28 del Comune di Manfredonia; dei verbali delle operazioni elettorali della sezione n. 38 del Comune di Manfredonia; della delibera di Consiglio Comunale del Comune di Manfredonia n. 18 del 25.08.2015.

Il tribunale, con la sentenza segnata in epigrafe, all’esito dell’istruttoria, respingeva il ricorso incidentale ed accoglieva il ricorso principale, rilevando la fondatezza delle contestazioni sollevate con riferimento alle risultanze delle operazioni di voto relative alla sezione n. 38, poiché dalla copia del verbale prodotto dalla Prefettura in copia conforme risultava che al ricorrente erano stati assegnati “0” voti, laddove nella tabella di scrutinio, pure prodotta in copia, ne risultavano conteggiati 14. In ragione di ciò il TAR disponeva la correzione dei risultati elettorali, e proclamava eletto il sig. Francesco Tomaiuolo alla carica di consigliere del Comune di Manfredonia in sostituzione della sig.ra Antonietta D’Anzeris”.

La già consigliera comunale Antonietta D'Anzeris (ph matteo nuzziello)

La già consigliera comunale Antonietta D’Anzeris (ph matteo nuzziello)

”Contro la predetta sentenza ha proposto appello la sig.ra Antonietta D’Anzeris, lamentandone l’erroneità per le seguenti ragioni: a) il TAR non avrebbe rilevato il proprio difetto di giurisdizione, disponendo, invece, la correzione dei verbali sezionali che hanno attribuito le preferenze ai candidati. In questo modo avrebbe inammissibilmente ed immotivatamente disatteso quanto statuito dall’Adunanza Plenaria, nella pronuncia n. 32/2014, che distingue tra doglianze con le quali si contesta il contenuto del verbale sezionale, sostenendo che lo stesso non espone i fatti come accaduti, da quelle con le quali si lamenta che le determinazioni assunte dal seggio siano frutto di un’errata e perciò illegittima applicazione della disciplina: per le prime sarebbe necessario proporre querela di falso. Le doglianze proposte dal ricorrente in ordine al fatto che i verbali delle sezioni nn. 28 e 38 avrebbero indicato un numero di voti di preferenza diverso da quello conseguito dall’appellato, assumendo il contrasto con le tabelle di scrutinio rientrerebbero, infatti, nella prima categoria. Erroneamente il primo giudice avrebbe ritenuto la mera presenza di un errore materiale sulla scorta di un contrasto tra due atti: le tabelle di scrutino ed il verbale di sezione, che sono invece due atti distinti; b) il TAR non avrebbe rilevato la violazione degli artt. 39, 68 c.p.a. e 112 c.p.c., per non essere avvenuta l’apertura del plico contenente verbali e tabelle di scrutinio elle sezioni n. 28 e 38 alla presenza dell’odierno appellante. Il denunciato difetto di contraddittorio comporterebbe l’annullamento della sentenza con rinvio al primo giudice ex art. 105 c.p.a; c) in caso di contrasto tra tabella di scrutinio e verbale sezionale non potrebbe che prevalere il secondo che è sottoscritto dal Presidente e da tutti i membri del seggio; d) i motivi di censura sollevati col ricorso incidentale non sarebbero affatto generici, essendo puntualmente indicati i vizi, il numero delle schede contestate, e se le stesse riguardavano voti espressi come seconda preferenza o che presentavano segni di riconoscimento. Avrebbe errato il TAR nel non acquisire le schede nulle. Il giudizio di probabilità espresso nel ricorso di primo grado non riguarderebbe la sussistenza del vizio, ma le ragioni che potrebbero averlo prodotto; e) l’appellante non avrebbe mai dedotto il vizio della mancata attribuzione di due voti”.

”Costituitosi in giudizio l’originario ricorrente rivendica la correttezza della sentenza di prime cure, evidenziando tra l’altro che non vi sarebbe difetto di giurisdizione e che l’apertura dei plichi è stata fatta dal collegio in udienza”.

”Con memoria del 27 novembre 2015 l’appellante sostiene che: a) il ricorso non contesterebbe le decisioni assunte dal seggio elettorale ma la veridicità del verbale, quindi sarebbe necessaria la querela di falso; b) in udienza non sarebbe stata svolta alcuna operazione istruttoria, come risulta dal verbale; c) nel contrasto tra tabelle di scrutinio e verbale non può e prevalere quest’ultimo; d) non si sarebbe potuto dichiarare inammissibile il ricorso incidentale”.

”In data 23 febbraio 2016 l’originario ricorrente deposita memoria nella quale pone in luce che la sentenza n. 32/2014 dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato non si sarebbe occupata del caso dei verbali sezionali non compilati o che rechino discordanze e/o errori materiali di trascrizione. Inoltre, vi sarebbe una discordanza anche tra il verbale sezionale depositato presso la Segreteria del Comune, che nella tabella dei voti di preferenza validi riportati dai candidati della Lista n. 8 non indica alcuna preferenza ed il prospetto dei voti di preferenza della lista n. 8 depositato presso l’ufficio Centrale elettorale allegato al verbale di proclamazione degli eletti, che nella riga relativa ai voti di preferenza della sezione n. 38 riporterebbe un totale di 44 preferenze tra cui 2 all’odierna appellante e 0 all’originario ricorrente”. ”Quanto al denunciato difetto di contraddittorio, evidenzia che dopo la lettura del dato rilevato dalle tabelle di scrutinio il Presidente dell’udienza svoltasi in primo grado avrebbe invitato le parti a discutere, senza che l’odierno appellante eccepisse alcunché o chiedesse termini a difesa”.

Il Consiglio di Stato ha ritenuto l’appello infondato. ”(..) merita conferma l’orientamento di questo Consiglio (Cons. St., Sez. V, 31 luglio 2012, n. 4358), secondo il quale in materia di operazioni elettorali, nel caso di discordanza dei documenti, è data prevalenza alle tabelle di scrutinio rispetto ai verbali di sezione, considerata la funzione meramente certificatoria che il verbale assolve rispetto alle operazioni effettive riportate nelle tabelle le quali sono compilate contestualmente alle operazioni di spoglio”.

Il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi (ph matteo nuzziello)

Il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi (ph matteo nuzziello)

NUOVO ASSESSORE ALL’AMBIENTE: SETTIMANA DECISIVA? Dopo l’ingresso in Consiglio di A.Salvemini, e in seguito alla definizione della controversia giudiziaria tra la D’Anzeris e F.Tomaiuolo, potrebbe essere questa la settimana decisiva per la nomina del nuovo Assessore al Territorio ed all’Ambiente del Comune di Manfredonia.

DIRIGENTE SETTORE URBANISTICA – ECOLOGIA: NOMINATO ANTONICELLI. Come risaputo, per il nuovo dirigente del settore Ecologia e Urbanistica, la scelta è ricaduta sull’ingegnere Antonello Antonicelli, già direttore dell’area ‘Politiche per la riqualificazione, la tutela e la sicurezza ambientale’ della Regione Puglia (vedasi “Bonifica delle discariche pubbliche di Manfredonia: procedura archiviata” (Comune Manfredonia – nota stampa) .

g.defilippo@statoquotidiano.it



Vota questo articolo:
55

Commenti


  • Franco

    Sarei curioso di sapere quanto sono costati ad entrambi i giudizi.


  • Anonima

    Giustizia è fatta.Mo Angelo vedi che sai fare non lo merita i comparti …Sindaco arraggiun


  • @ Napi

    ADESSO CHE DICI NAPI? Sai dove puoi -tu e tutti i supporter……. Che figura


  • Cittadino

    Ora ci sarà la giustizia contro il presidente della sezione, l’avvocato ……..


  • Cittadino

    @Cittadino
    Se non sai leggere almeno stai zitto. Capisco che la sentenza bruci mooolto, ma almeno un po’ di eleganza alla fine mi sembra il minimo.
    In ogni caso mettiti l’anima in pace.


  • Dio esiste

    Toc Toc il tempo è scaduto……..”Nella fattispecie in esame la domanda proposta dall’odierna appellante assuma carattere esplorativo a fronte della dimensione quantitativa delle schede contestate e del numero delle sezioni elettorali interessate. Inoltre, le generiche contestazioni denunciate non risultano supportate da alcun principio di prova, non avendo la ricorrente prodotto nemmeno elementi prova indiziari (che pure ha assunto essere nella sua disponibilità, quando ha fatto riferimento a non meglio individuati “supporters”, di cui però non ha prodotto eventuali circostanziate dichiarazioni nelle opportune forme di dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà). L’appello deve quindi essere respinto”
    Cioè il Consiglio di Stato ha dichiarato ufficialmente che avete solo perso tempo pur di rimanere attaccati ad una poltrona che non era vostra. Evviva Manfredonia.


  • Chi l'ha visto?

    Il giorno 14.04.2016 ..NAPI, capo storico dei supporters fantasma ( si parlava di migliaia). …………….


  • Domenico

    Quanto ti e’ costato Andonietta?


  • Divina provvidenza

    Bene così! Che le danze abbiano inizio!

    Pasquale Rinaldi all’Ambiente.
    Lucia Triggiani al posto di Giuseppe La Torre
    (Zammarano ritorna in Consiglio!)
    Giuseppe La Torre al posto di Pasquale Rinaldi.


  • Franco

    Si parla anche di Innocenza Starace! Che assessorato potrebbe avere?


  • @Franco

    Ho sentito anche io il nome dell’avv. Innocenza Starace, ma conoscendo il grande Angelo non la farà mai assessore. Confermo questa squadra: Trigiani alla cultura La Torre al bilancio e Rinaldi urbanistica e ambiente.


  • banana in c....o

    Ma credete che cambi qualcosa? Poveri illusi il regno continua perché la mo… za resta. Riccardi alla stessa stregua di Renzi sa ammaliare e far intravvedere cose nell’immaginario dei suoi lec…. . Poi a completare l’opera ci sono le alte professionalità offerte, alla collettività, dai suoi assessori e dirigenti. Manfredonia affonda, del resto come non ammettere che la situazione contingente sia nettamente peggiorata con le ultime amministrazioni . Va bene così, disoccupazione galoppante, economia cittadina azzerata ed illegalità diffusa; siamo in perfetta armonia con ciò che sta accadendo in Italia dove un esaltato mentale, tra la totale sudditanza dei politici di sinistra e destra ( passando per il entro), sta portando questo paese allo sfacelo. Franco Tomaiuolo, ritornando al discorso, non è sicuramente il migliore ma neppure il peggiore, d’altra parte in periodi di buio politico totale occorre accontentarsi. Viva l’Italia…… Viva la Repubblica ( ancora per poco)….. Poveri noi…


  • entrecote

    Io sono e resto pro-d’Anzeris, si è fatta valere e apprezzare in questi mesi che è stata in carica.


  • pd pentito

    Adesso Franco non fare accordi con Riccardi difendi i cittadini che da questa amministrazione sono maltrattati dal governo locale.


  • Anonima

    Triggiani alla cultura sembra una barzelletta tipo un uomo entra in un caffè.Splash


  • Santiago Nadar

    Anche questa ennesima puntata è finita al buon fine.Adesso speriamo che la sconfitta non venga premiata con l’ assessorato.Sarebbe il colmo.e non sarebbe giusto.


  • acculturato

    Triggiani alla cultura? Oh mio Dio.


  • Servizi Sociali the end

    E adesso l’assessorato ai Servizi Sociali a chi andrà?
    Alla Palumbo indicata da Mario Totaro & Co. o ad una donna che indicherà l’UDC???


  • Alla "pecorella" piacerebbe tanto...

    Che la D’Anzeris andasse a fare l’assessore, che Franco Tomaiuolo avesse una bella promozione all’ASE ma a patto che si dimetta da consigliere e che, così, entri in consiglio comunale Michelangelo Basta…
    Ti piacerebbe, pecorella, pecorella…
    Ecco perchè Michele, Paolo e Maria Grazia dicono a tutti di lasciar fare al sindaco… pecorella e il leone!!!

    Ma mi sa tanto che Paolo, Michele, Maria Grazia, pecorelle e leoni sono stati smascherati!!! Franco Tomaiuolo fa’ come Ulisse e resisti alle sirene più che puoi!!!


  • Tirate fuori gli attributi!!! Coerenza!!

    Se l’UDC ha gli attributi deve rimanere sulla sua posizione iniziale e dire al sindaco: ti ho chiesto un assessore, te l’ho chiesto uomo e non donna, adesso o mi dai quello che ti ho chiesto oppure NON mi interessa stare in maggioranza e me ne vado all’opposizione!

    Questo farebbero le persone con gli attributi…
    Diversamente sareste dei pappamolla come tanti altri.
    La coerenza richiederebbe questa scelta.

    TOMAIUOLO pensaci!

    Nell’UDC c’è più di un uomo che potrebbe ricoprire quel ruolo e dare anche un pò di qualità in più a questa Giunta.


  • Giovanna

    Dai un premio a D’Anzeris. Nominala assessore. Tu si che fai piovere e nevicare.


  • Assessore alla D'Anzeris

    Sarebbe il colmo se Angelo desse l’assessorato alla D’Anzeris, ma purtroppo per lei e i suoi supporters questo non accadrà mai. non lo permetteremo mai. Tornare a casa


  • ancora piangono

    Dare un assessorato alla D’Anzeris, Quali qualifiche ha? ma di cosa stiamo parlando .


  • Indignata

    Vi prego di non parlare più di gente che non è stata eletta ha ricoperto una carica che non le spettava, facendo ricorsi senza senso..


  • Franco

    David Renzi ti abbiamo smascherato!!!! Per fortuna che abbiamo capito chi sei e non solo noi, ma anche i tuoi ……


  • Gino

    Franco non accettare i giochi politici. Prenditi il tuo posto meritato e vigila. Noi ti apprezziamo per la tua trasparenza. Buon lavoro. Per la d’Anzeris. Mettiti l’anima in pace.


  • il 25 Aprile tutti in campagna

    ah ah ah certo che il livore contro la D’Anzeris non accenna ad arrestarsi. si chiedono che competenze abbia per fare l’assessore auspicando Giuseppe La Torre al Bilancio. e che competenze ha giuseppe la Torre? ah ah ah è ovvio che tanta gente perla solo per dar fiato alla bocca senza capire un ca@@o.

    P.S. l’entrecote la voglio il 25 Aprile.


  • Agostino

    Ormai la politica a Palazzo San Domenico è ai minimi storici. Al solo sentire che certa gente potrebbe fare l’assessore mi fa venire i brividi. All’amico, invece, Franco Tomaiuolo faccio i miei migliori auguri .


  • PER TOMAIUOLO

    E ORA TOMAIUOLO NON TI RESTA CHE RISPETTARE LE PROMESSE FATTE DA TE, O VAI ALL’OPPOSIZIONE OPPURE FAI NOMINARE ASSESSORI MICHELE RICUCCI O COSIMO TITTA.


  • INNOCENZA STARACE ASSESSORE

    Lucia Trigiani assessore?
    Mamma miaaaaaaa!!!
    Io preferisco Innocenza Starace almeno ha un po di cultura!


  • 25 aprile si piange il morto

    Il 25 aprile si terrà il funerale dove si piange il morto? Assessore? AHAHAHAHAHAH aspetta e spera


  • Per il Nostro Sindaco

    Allora Angelo, hai aspettato tanto x ricomporre questa amministrazione e giustamente avrai avuto i tuoi validi motivi. Però x favore come si può? Mi auguro anzi molti (per voci di piazza) si augurano che non dai alcun tipo di assessorato alla Trigiani. Non ha competenze,. Tecnicamente parlando non ha materiale da proporre, non ha un lessico adeguato.


  • La processione si vede alla fine

    2-0 e ora silenzio


  • antonella

    Vecchia amministrazione, stessa minestra, una città tenuta in scacco dalle solite beghe politico individualiste, comunque, la storia, tutta manfredoniana insegna che non serve cultura per avere la poltrona, chiunque vada agli assessorati faccia la cortesia di pensare a far qualcosa che sia utile alla città e alla cittadinanza, mentre i lor signori giocano, i problemi crescono, non vogliamo
    chiedere troppo ma sarebbe giusto
    pensare a risolvere un po problemi, per prima cosa, dopo
    si può pensare anche alle proprie
    contingenze egoistiche.


  • David Renzi

    Non si può sentire il nome di Titta o addirittura di Michele Ricucci!!!!


  • X Franco

    Che squallore da parte di un avvocato scrivere su facebook 2-0!! Dimmi a chi sei figlio e ti dirò chi sei!


  • Svolta

    Brava Antonella almeno tu scrivi qualcosa di sensato, e non scrivere tanto per scrivere


  • Santiago Nadar

    La D’Anzeris assessore no penso che Anel da persona super intelligente non farà questo errore anzi orrore.Lucia Trigiani neanche ,parla non a modo politico e poi non è culturalmente attrezzata.Vogliamo assessori laureati.


  • Gino

    Come dice il mitico Giorgio, svolta Id- all’ennesima potenza.


  • Il porto turistico senza barche e il mercato ittico senza pesci

    Angelo salvati —una giunta va curata nella qualità morale e culturale delle persone.Quindi:Ti preghiamo non sbagliare.


  • Riccardi può solo sognarselo...

    L’avv. Cosimo Titta nella Giunta di Riccardi?!?!
    Non credo proprio che Titta si abbasserebbe a tanto…

    Ma lo avete visto il curriculum dell’avv. Titta?! Dieci anni di esercizio di pubbliche funzioni elettive, laurea magistrale, alta formazione post laurea, master di I livello, iscrizione in albo professionale, specializzazioni ed esperienza professionali da consulente ai più alti livelli della pubblica amministrazione…

    Riccardi se lo può solo sognare che l’ex consigliere possa accettare una cosa del genere, poi adesso che Titta fa anche il consulente legislativo a Bari alla Regione Puglia, ed è pure candidato a ricoprire il ruolo di componente dell’Organo di Vigilanza dell’Acquedotto Pugliese. Riccardi sogna…
    Credetemi, a Titta non passa neanche per l’anticamera del cervello di venire a Manfredonia a fare la marionetta di qualcuno. Fortunatamente ha cervello e professionalità, e soprattutto NON HA un mutuo da pagare!
    Perciò niente e nessuno lo potranno mai condizionare.
    Riccardi cercasse altrove i “suoi” pupazzi, che in giro ce ne sono di disperati senza nè laurea nè professione disposti a svendere la propria dignità per quattro soldi…


  • Renzi

    E Ricucci in che cosa è laureato????? Ma fateci il favore!!!!! Ahahah


  • PER RENZI

    Avvocato sei stato smascherato! Morale zero. E’ vero che hai mangiato pane e politica, ma sicuramente una politica che non è quella che ci vuole a Manfredonia, una politica dedita al bene comune. Purtroppo tu queste cose non puoi capirle. Il bene non è intrinseco in te. Esci fuori dalla politica che non è per te. E’ vero pure che ti hanno fatto fuori già da tempo, anche i tuoi compagni di partito lo sanno.


  • anonimo

    Angelo se proprio devi mettere un assessora mettici una laureata e che adoperi un buon parrucchiere.O avete capito o no che in questa giunta bisogna alzare il grado d’ istruzione….


  • PER RENZI

    MI RIFERIVO ALL’AVVOCATO DEL PD, ovviamente…

    Dal film “I LAUREATI”, regia di Angelo Riccardi:

    L’attuale Giunta di Manfredonia:

    -Zingariello Salvatore (diplomato)
    -Rinaldi Pasquale (diplomato)
    -Calabrese Sonia (minilaurea)
    -Varrecchia Antonietta (diplomata)
    -La Torre Giuseppe (diplomato)
    -Cinque Carlo (diplomato)

    Scusate, ma non vedo laureati, fatta eccezione per la Calabrese, anche se è una triennale, se ricordo bene.

    Pertanto MICHELE RICUCCI potrebbe, a buon diritto, fare l’assessore tranquillamente… Anzi, a mio avviso, avrebbe anche qualche competenza ed esperienza in più rispetto a chi oggi fa l’assessore.


  • Help

    Antonella dove sei? Intervieni, questi non sanno cosa dicono….. Sono tante le eresie!!!


  • Tom

    Buona serata a tutti se non dimentico viviamo in democrazia sembra che ci sia una monarchia poi nessuno del u.d.c a chiesto nulla Sig.renzi ti rispondo per me potrebbero mettere anche una persona che abbia la quinta elementare e faccia il suo lavoro che c’è di male? Guardiamo avanti senza fare pregiudizi Buona serata a tutti.


  • Fate sonni tranquilli-#RICCARDI.STAI.SERENO

    Fate sonni tranquilli!

    Mi risulta che nel partito dell’UDC nessuno voglia fare l’assessore, per il momento.
    Comunque, all’occorrenza, ho sentito dire che nel partito dell’UDC hanno sia l’uomo che la donna da proporre come assessore (ammesso che decidano di rimanere in maggioranza!). L’uomo o la donna saranno rigorosamente di partito e NON è previsto il ritorno di chi se ne è andato.
    Se ne stessero con Pecorella…


  • antonella

    Come dice sempre il mitico svolta gino e giorgio, il duo s+s, se avete finito con le stupidagini, la raccolta firme contro energas? Dove sono i partiti e partitelli che appoggiano la coalizione di palazzo? Qualcuno ha inteso che la questione è seria?


  • ketty

    CHE CITTà………………..QUESTA E UNA GIUNTA?Sè sono stati eletti con votazioni ..,meglio non parlare,non era questa la giunta ed il sindaco!!!


  • l'invidia

    A me viene da ridere a leggere i commenti. …


  • Help

    Ma adesso Franco La Torre lascerà il PD e con Tomaiuolo si prenderanno l’UDC e cacceranno i Ricucci, Rocco e la mafalda Marino?


  • X Help

    Se è vero quello che dici l’ UDC in mano a Franco La Torre diventerà un partito forte e sì aggregheranno parecchi politici non accontentati.


  • Tom

    U.D.C e formato da uomini non da burattini finché ci sarà il gruppo unito Sì lavorerà per il bene di manfredonia e la povera gente che a di bisogno. Grazie mille


  • Help

    Tom però prima vai a fare un corso di grammatica italiana, sono troppi gli errori, anzi gli orrori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!