Foggia
Seduta fiume di consiglio in seconda convocazione per discutere una settantina di punti all’ordine del giorno

Foggia, Consiglio: passano i debiti fuori bilancio. Dialogo su Ataf

Con i numeri in aula che sono sul filo del rasoio, il quadro sollecita prudenza e dialogo, evidentemente

Di:

Foggia. Seduta fiume di consiglio in seconda convocazione per discutere una settantina di punti all’ordine del giorno, soprattutto riconoscimenti di debiti fuori bilancio che durante la scorsa seduta hanno messo a dura prova la tenuta della maggioranza, andata sotto nella richiesta di inversione degli accapi (i debiti fuori bilancio erano in agenda) e attaccata dalla minoranza perché “restia” a discutere tale materia nonostante la commissione ad hoc sulla materia. Assenti Annecchino e Ursitti (conservatori e riformisti) che supportarono la minoranza nella stessa seduta. Sono stati tutti approvati dalla maggioranza con il voto contrario di Giuseppe Mainiero (Fratelli d’Italia), Nino De Rogatis e alcuni membri della minoranza che sono rimasti in aula a fasi alterne. Alla fine della seduta erano presenti fra i banchi dell’opposizione i consiglieri Buonarota, De Pellegrino e Rizzi. Assenti i conservatori e riformisti Annecchino e Ursitti che votarono con la minoranza. Per quanto riguarda l’accapo sugli indirizzi per il personale delle società partecipate (anni 2016-2018) è passata la transazione di alcuni lavoratori Amgas e Amservice per 70mila euro. Verrà discussa invece domani, fra i capigruppo di maggioranza e opposizione e il sindaco, la questione dei 18 lavoratori Apcoa da collocare o meno in Ataf. Sulla questione Landella si è già espresso favorevolmente scontrandosi con il consigliere Mainiero e con l’opposizione. Una proposta di dialogo che giunge dopo le repliche a colpi di comunicati stampa su una delle aziende strategiche per il Comune, dopo la conferenza dell’opposizione che ha chiesto l’azzeramento della giunta (esortazione ribadita da Mainiero a proposito della questione Aipa e tributi) o le dimissioni del sindaco, dopo la revoca della delega sulla casa data a Saverio Cassitti (minoranza) che nell’ultimo consiglio ha supportato i “contestatori”. Con i numeri in aula che sono sul filo del rasoio, il quadro sollecita prudenza e dialogo, evidentemente.

(A cura di Paola Lucino – paola.lucino@virgilio.it)

Foggia, Consiglio: passano i debiti fuori bilancio. Dialogo su Ataf ultima modifica: 2016-04-14T19:12:02+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi