GarganoManfredonia
A cura di Antonio Del Vecchio

Per l’olio “Ottantasei” di Rignano, ritirato il premio “Gran menzione”, a Verona


Di:

Rignano Garganico. Consegnati i premi ai vincitori del 14° Concorso Oleario “Sol d’Oro” di Verona. Tra questi, c’era anche l’Ottantasei dell’azienda “La Masseriola” della famiglia Iannacci di Rignano Garganico. A renderlo noto con un articolato comunicato stampa è stato Antonio Iannacci su facebook, dai cui abbiamo ricavato i passi salienti. A quanto si è appreso, il tutto si è svolto, domenica scorsa, alla presenza di numerosi ospiti, curiosi e giornalisti, nella Sala Polifunzionale del Padiglione “Sol&Agrifood” del 50° Vinitaly di Verona, dove è avvenuta la consegna dei diplomi ai Vincitori e alle “Gran Menzioni” del 14° Concorso Oleario Internazionale “Sol d’Oro 2016 – Emisfero Nord”. Presenziavano alla significativa ed emozionante cerimonia, il Marino Giorgetti, capo Panel del Concorso, e il Vice Presidente di Veronafiere, Claudio Valente. Sono stati questi ultimi a consegnare i premi ai produttori, italiani ed esteri, che con il loro Olio Extra Vergine di Oliva (annata 2015/2016) si sono distinti tra circa 350 oli provenienti da tutto il mondo. Si tratta, a quanto si legge nel comunicato, di “oli di altissima qualità, l’eccellenza e il meglio che la Dieta Mediterranea possa offrire”. “Con grande emozione, scrive Iannacci, vi informiamo, ancora una volta, che tra queste Aziende c’eravamo anche noi: il nostro OTTANTASEI [Extra Virgin Olive Oil 2015/2016] ha ottenuto la GRAN MENZIONE nella Categoria Fruttato Leggero”. Dal canto loro, Giorgetti e Valente, ci hanno tenuto a sottolineare come la scelta degli oli da premiare sia stata difficilissima in un’annata che ha favorito produzioni di altissima qualità in tutto l’emisfero nord, costituendo un ulteriore motivo di vanto per le Aziende premiate. Da evidenziare un altro passaggio dell’intervento del Dott. Valente: egli ha espresso l’obiettivo di Veronafiere di portare l’Olio Extra Vergine di Oliva ai livelli raggiunti dal vino in campo nazionale ed internazionale anche grazie al Vinitaly. “Speriamo bene – ha concluso il suo scritto Iannacci, che le cose vadano meglio in futuro. Intanto, noi come Azienda continueremo su questa strada … La strada della qualità, delle tutela della biodiversità e della natura, e della valorizzazione del territorio”.

Per l’olio “Ottantasei” di Rignano, ritirato il premio “Gran menzione”, a Verona ultima modifica: 2016-04-14T12:53:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This