Manfredonia

Mongelli: “Se siamo vitali la criminalità non ci potrà inquinare”


Di:

Gianni Mongelli, primo cittadino di Foggia (ST)

Foggia – “L’ARRESTO del boss di Monte Sant’Angelo Giuseppe Pacilli ( Arresto Pacilli: dal rifugio alla ricostruzione giudiziaria, dalle auto incendiate a Manfredonia alla conferenza stampa in Questura) è una vittoria dello Stato e delle sue istituzioni, purtroppo quotidianamente nel mirino come testimonia la preoccupante intimidazione subita dal direttore amministrativo dell’Università degli Studi di Foggia ( Minacce direttore amministrativo Quartucci). A quest’ultimo esprimo la solidarietà dell’Amministrazione comunale, oltre alla mia personale, mentre voglio ringraziare, insieme all’intera comunità foggiana, tutti quanti hanno consentito di centrare uno straordinario risultato investigativo”. Lo afferma il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, esortando i cittadini a “essere, con il prezioso sostegno della magistratura e delle forze dell’ordine, sempre più protagonisti dell’affermazione della legalità. Lo Stato ha compiuto uno sforzo poderoso e raggiunto un obiettivo decisivo, al cui raggiungimento ha contribuito non poco la costruzione e l’affermazione di una nuova coscienza civica a Monte Sant’Angelo, come a Manfredonia e a Vieste. La cattura di Giuseppe Pacilli dimostra, una volta di più, che la criminalità non può inquinare le nostre comunità – conclude il sindaco di Foggia – quando chi le rende vive e vitali decide di non subire passivamente violenze e ricatti”.

VIDEO, LA CATTURA IN LOCALITA’ RUGGIANO


VIDEO, CONFERENZA


Redazione Stato, riproduzione riservata

Mongelli: “Se siamo vitali la criminalità non ci potrà inquinare” ultima modifica: 2011-05-14T18:46:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This