Cronaca

Boschetto di Lucera, incendio follia

Di:

Un momento dell'incendio di ieri sera a Lucera (fonte image: A.Pittari/Adessoilsud)

Lucera – UN vasto incendio è stato innescato ieri sera sul versante occidentale del boschetto di Lucera. Le fiamme hanno lambito le mura della Fortezza Svevo Angioina. Verso valle, invece, le fiamme sono scese sul crinale collinare. Sul posto gli uomini del comando dei Vigili del Fuoco di Lucera. Una grande colonna di fumo si è riversata sul rione Porta Croce. L’estensione dell’incendio è stata favorita dalla presenza massiccia di sterpaglie secche e da una corrente fortunatamente non troppo sostenuta. Sul posto gli uomini dotati con mezzi anti-incendio. Intervenuta in prossimità delle mura Angioine una pattuglia dell’istituo di Vigilanza Privata Le Aquile, per estinguere alla buona le fiamme. Insieme è giunto anche il dott. Pellegrino, funzionario dell’assessorato con delega al verde pubblico.

Il Comune di Lucera aveva iniziato non meno di quarantotto ore fa un servizio di bonifica per evitare incendi partendo dall’area prossima alla Villa Comunale, esattamente la parte opposta a dove si è esteso l’incendio. Mentre i Vigili del Fuoco hanno domato le fiamme sviluppatesi a valle, il fronte di fuoco si stava pericolosamente estendendo nella parte più alta della collina, accompagnato da correnti di vento che hanno accellerato la corsa sfrenata delle fiamme. Incendio agevolato anche dalla presenza di sterpaglie secche che rumorosamente muoiono sotto i colpi delle fiamme.

(A cura di Maria De Marco/ Alessio Pittari/ Redazione Adesso Il Sud)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi