Eventi

Concorso poesia Dietro il paesaggio, premio per Alfredo D’Ecclesia

Di:

L'autore Alfredo Ecclesia (st)

Foggia – SVOLTESI le premiazioni del 3° concorso nazionale di poesia via sms “Dietro il paesaggio”, promosso dall’Accademia Mondiale della Poesia di Verona in collaborazione con l’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Verona. L’iniziativa, patrocinata da Parlamento Europeo, Commissione Nazionale Italiana Unesco, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Veneto, Provincia di Verona, Ufficio Scolastico Territoriale, FAI Fondo Ambiente Italiano e WWF Oasi, ha visto l’adesione di 340 partecipanti da tutta Italia, oltre a quelli della sezione speciale dedicata alla scuola, per un totale di oltre mille poesie inviate. Presenti alla cerimonia l’assessore alle Politiche giovanili Alberto Benetti, il presidente dell’Accademia Mondiale della Poesia Giorgio Pasqua, la poetessa ed antropologa brasiliana, candidata al Premio Nobel Marcìa Theophilo in qualità di presidente della giuria, il direttore Vodafone per il Nord-Est Marco Ferrero che ha contribuito all’iniziativa, Annalisa Tiberio dell’Ufficio Scolastico Territoriale e il Procuratore Capo del tribunale Militare del Nord Italia Enrico Buttitta. “Con questa iniziativa – ha detto Benetti – l’Amministrazione comunale ha voluto promuovere la poesia come strumento di riflessione, in particolare tra i più giovani, sull’importanza della tutela dell’ambiente in cui viviamo. Il riscontro di partecipazione registrato e la qualità delle poesie inviate confermano che il tema proposto suscita particolare attenzione”.

Questi i nomi dei vincitori: Nicoletta di Gregorio di Pescara (primo premio); Alfredo d’Ecclesia di Foggia (secondo premio); Michele Mele di Caserta (terzo premio). Per la sezione scuole il primo premio è stato assegnato a Giulia Piva della scuola “Aleardo Aleardi”, il secondo premio a Giacomo Barbi sempre della scuola “Aleardo Aleardi”; il terzo premio a Gaia Mizzon della scuola “Frattini” di Legnago. Vincitore della sezione cartacea Sonia Giovanetti di Roma.

Menzioni speciali sono state assegnate a Paolo Cordaro di Tivoli; Angela Baldi di Bari; Agata di Nuccio di Verona; Sara Parodi di Bologna; Andrea Torresani e Raso Valentina di Verona; Violetta Calanca di Rimini; Michele Scandola di Oppeano; Pier Lorenzo Pisano di Venezia; Savoia Vanni di Mantova. Premio speciale della giuria al poeta Davide Rondoni. Il concorso, omaggio al poeta Andrea Zanzotto, recentemente scomparso, che al paesaggio ha dedicato una sezione della sua prima raccolta uscita nel 1951 intitolata “Dietro il paesaggio”, si ispira alla Convenzione Europea del paesaggio, sottoscritta a Firenze dal Comitato della Cultura e dell’Ambiente del Consiglio d’Europa nel 2000.


L’autore.
Alfredo d’Ecclesia è nato a Foggia il 9/11/ 1957 e la sua poesia”La montagna del sole”ha avuto un grande gradimento nell’ambito della premiazione suscitando entusiasmo tra i partecipanti…e ricevendo il secondo premio nella più grande manifestazione di poesia al mondo.

La montagna del sole
Forse
Il respiro della luce
riempie gli occhi,
tra ulivi e rocce,
boschi e mare,
in una devozione amorosa
che solo i cuori
appartenenti
a quel gioco misterioso
aprono a quel silenzio assordante.
La luce è la luce più bianca che c’è.
Il buio è il buio più buio che c’è.
Nessun luogo al mondo
riverbera d’incanto,
nasconde magie
esplora
inquietudini
individuali e collettive
fra respiri di piante secolari
e anfratti raggiunti dal mare.
E quando il buio si sostituisce alla luce,
le stelle, tutte le stelle
si raccolgono su questo cielo di Puglia
per cantare l’armonia celeste…

(Alfredo d’Ecclesia)

L’Accademia Mondiale della Poesia nasce il 23 giugno 2001 a Verona. E’ infatti nella città che ha visto nascere il poeta latino Catullo, che ha accolto Dante e gli ha permesso di completare la sua “Divina Commedia”, che ha ispirato Shakespeare e che ha accolto Goethe, Dickens, Lord Byron e tanti altri scrittori ed artisti d’Europa e del mondo, che si è tenuta la riunione costitutiva dell’Accademia Mondiale della Poesia, con il sostegno del Comune di Verona e del Ministero italiano degli Affari Esteri. L’UNESCO, la Regione Veneto, la Provincia di Verona, l’Università di Verona e altri sponsor privati hanno dato testimonianza del loro interesse e del loro appoggio.


La fondazione dell’Accademia Mondiale della Poesia
era la logica conseguenza della risoluzione n. 29/1999 della Conferenza generale dell’UNESCO che proclamava il 21 marzo di ogni anno Giornata Mondiale della Poesia. Per dare seguito a tale risoluzione occorreva non solo vegliare che ciascun stato membro dell’UNESCO celebrasse il 21 marzo la Giornata Mondiale della Poesia sul suo territorio, ma anche stabilire un’organizzazione che potesse riunire in modo permanente un aeropago di poeti del mondo intero per costituire un conservatorio dell’eccellenza poetica ed un legame creativo tra le diverse espressioni poetiche dei cinque continenti.
Per questo, a Verona, classificata dall’UNESCO città patrimonio storico e culturale dell’umanità, il 23 giugno 2001 presso il Teatro Filarmonico, si è svolta la cerimonia solenne di fondazione dell’Accademia Mondiale della Poesia, alla quale hanno partecipato una cinquantina di poeti provenienti dall’insieme delle aree geo-culturali del mondo, come il Premio Nobel per la letteratura Wole Soyinka, il Presidente del PEN Club International Homero Aridjis, Adonis, Mahmoud Darwich e Mario Luzi.

Grandi poeti, come Leopold Sedar Senghor, Seamus Heaney (Premio Nobel per la letteratura), Yves Bonnefoy e Andrea Zanzotto e Marcia Theophilo hanno accettato di essere membri dell’Accademia, pur non potendo essere fisicamente presenti a Verona.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
3

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi