Nota stampa

Assegnazione e invio delle borse di studio A.Di.S.U., proteste

Di:

CS LINK e Rete della Conoscenza Puglia

In questi giorni si sono concluse le procedure di assegnazione e invio delle borse di studio A.Di.S.U. agli studenti idonei.

Quest’anno la copertura delle borse di studio in Puglia è del 100% degli studenti risultati idonei, per un totale di 10.981 borse erogate su tutto il territorio regionale.

L’eliminazione della figura dell’idoneo non beneficiario è un’importante vittoria, tuttavia non possiamo non tener conto del notevole e inaccettabile ritardo con cui sono state erogate le borse di studio. Questi tempi, causati dallo stallo del MIUR nell’assegnazione delle risorse statali, hanno trasformato le borse di studio in meri rimborsi spese, erogati al termine dell’anno accademico, attraverso l’anticipo delle risorse da parte dell’ADISU Puglia sul proprio bilancio.

A ciò si aggiunga il fatto che devono essere al più presto erogate anche le misure compensative a 1800 studenti vincitori del bando straordinario ADISU, bloccato in fase di assegnazione delle risorse regionali.

Risulta necessario anticipare l’erogazione delle borse di studio all’inizio dell’anno accademico, per rendere la borsa di studio uno strumento realmente funzionale al sostentamento dello studente durante il suo percorso formativo.

Crediamo sia fondamentale che nei prossimi anni siano adottate delle scelte politiche in continuità, perseguendo la direzione di investire sul diritto allo studio e rendere tale sistema accessibile a più studenti. A questo scopo ci auspichiamo che la Giunta Regionale pugliese deliberi al più presto l’innalzamento delle soglie del Bando Benefici e Servizi A.Di.S.U. a.a. 2016/2017 a 23.000 € di ISEE e 50.000 € di ISPE.

Tali soglie, approvate all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione A.Di.S.U. Puglia su proposta di LINK, permetterebbero di avere una platea di idonei più ampia di quella attuale, ricomprendendo tutti gli studenti ingiustamente esclusi a causa del nuovo modello ISEE.
Siamo e pronti a mobilitarci in tutti gli Atenei pugliesi se queste soglie non dovessero essere confermate.


Nunzio Nardulli – mail. nunzionard@gmail.com

Studente di Giurispruenza – Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”
Coordinatore regionale Rete della Conoscenza Puglia
ex Esecutivo LINK Bari



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati