FoggiaSport
Lettera aperta

Calciatori difendono Narcisio. Maxi stangata per lo Zac

"Siamo tanto dispiaciuti anche di come si stia affrontando il "dopo" nei confronti di un nostro compagno e fratello Antonio Narciso"

Di:

Foggia. Una toccante lettera aperta da parte dei calciatori del Foggia per i propri tifosi. A due giorni dal pari interno con il Pisa, che ha regalato la serie cadetta ai toscani e grandi rimpianti e lacrime ai rossoneri, è l’intera truppa di mister De Zerbi a parlare per mezzo di alcune righe a cuore aperto, con il principale obiettivo di ricucire lo strappo tra la tifoseria ed Antonio Narciso, portiere dei Satanelli aspramente criticato nelle ore successive alla gara nella zona antistante lo “Zaccheria”.

Questo il testo integrale delle parole dei calciatori del Foggia: “Ci rivolgiamo a tutti i tifosi del Foggia, sia quelli dei club, sia tutti quei tifosi innamorati di questi colori.Vi parliamo con il cuore in gola affranti per non essere riusciti a raggiungere quel sogno coltivato da tempo, ma fieri e orgogliosi del modo in cui lo abbiamo inseguito…tutti insieme. Siamo tanto dispiaciuti anche di come si stia affrontando il “dopo” nei confronti di un nostro compagno e fratello Antonio Narciso. Un uomo che è stato pioniere di questo progetto dando sempre tutto se stesso in ogni singolo allenamento e partecipando attivamente alla costruzione di tutto quello che abbiamo vissuto in questo ultimo anno.Un esempio per tutti noi. Vi chiediamo con il cuore di non dimenticare il grande uomo che è, cercando di capire che offendere Narciso equivale a offendere tutto quello in cui abbiamo creduto finora, offendere tutto quello che siamo.non dimenticando che proprio in questo giorno si sta operando alla spalla, dopo aver rischiato di peggiorare l’infortunio per essere stato dei nostri, non pensando alla sua salute ma alla realizzazione del nostro sogno.Fermamente convinti che anche nelle avversità bisogna rimanere uniti come una famiglia, vi invitiamo ad abbracciarci tutti insieme anche dopo questa sconfitta, e ad unirvi a noi nel fargli l’in bocca al lupo per questa operazione. Un saluto caloroso. I calciatori del Foggia”.

MAXI-STANGATA DAL GIUDICE SPORTIVO – Nelle ultime ore, inoltre, sono giunte notizie negative per i rossoneri, stavolta da parte del Giudice Sportivo, che ha deciso di punire in modo esemplare il club per quanto avvenuto durante la gara. Ben cinque giornate di squalifica per lo “Zaccheria”, il Foggia dovrà dunque cominciare il nuovo campionato a porte chiuse; comminata inoltre un’ammenda di 15000 euro. Due giornate di stop per De Zerbi, una per Gattuso, mentre, relativamente ai calciatori, due turni di squalifica per Lores Varela, uno per Agnelli, Vacca, Di Chiara e Di Tacchio, quest’ultimo tesserato del Pisa.

(A cura di Salvatore Fratello, Foggia 14.06-2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati