Manfredonia
Dichiarazioni a Stato Quotidiano del presidente del consorzio Asi di Foggia

Mastroluca “Collegamento piattaforma Incoronata – Porto Manfredonia, si è aperto uno spiraglio”

Al tempo presentammo come ASI una scheda progetto per il finanziamento della progettualità

Di:

Foggia/Manfredonia. “SE è possibile collegare la piattaforma logistica dell’Incoronata con il Porto industriale di Manfredonia? Certo. Anzi, è uno degli obiettivi che da sempre perseguiamo: una piattaforma logistica integrata, per coniugare i collegamenti via mare – ferrovia – terra e aeroportuale. Da anni, abbiamo presentato una scheda progetto all’interno di Capitanata 2020”. E’ quanto dice a Stato Quotidiano Franco Mastroluca, presidente del consorzio Asi di Foggia.

“Parliamo di opere importanti da realizzare sia per ammodernare i tratti esistenti che per la realizzazione dei nuovi. Ricordo come l’idea di una piattaforma logistica integrata – pur riconosciuta tra le più strategiche dell’intera programmazione ‘Capitanata 2020‘ (“Piano strategico di Area vasta “Capitanata 2020 – Innovare e Connettere” – La Regione Puglia ha scelto di co-pianificare con i territori la spesa del ciclo di programmazione dei fondi comunitari 2007-2013. Tale co-pianificazione avviene con il metodo della pianificazione strategica”,ndr) – non venne finanziata perchè era necessario realizzare un progetto più dettagliato. Al tempo presentammo come ASI una scheda progetto per il finanziamento della progettualità. Oggi forse, all’interno del Patto per la Puglia, si è aperto uno spiraglio, con possibilità dunque di un fondo per il finanziamento del progetto. Preciso come in questo momento non è possibile indicare le somme necessarie”.

Somme che dovranno essere sostenute interamente dai privati “Certamente. Al pubblico spetta la realizzazione di infrastrutture efficienti e la creazione di determinate condizioni per lo sviluppo delle progettualità, dunque per le connessioni con il Porto industriale di Manfredonia”.

Sull’allarme lanciato dalla politica in merito all’abbandono della Capitanata da un punto di vista dei finanziamenti “Una teoria condivisibile ma – continua Mastroluca – credo che bisogna ragionare più che su percentuali dei fondi ricevuti sulla qualità dei progetti presentati, e valutare anche l’incidenza strategica dei piani per lo sviluppo della Provincia di Foggia.”

Infine una battuta sul Treno Tram Foggia – Manfredonia “Un’opera sacrosanta. Se non sbaglio è stata già erogata la prima tranche del finanziamento e realizzata la prima parte del progetto. Ritengo dunque assurdo che non si proceda per il completamento dell’opera. Un’opera importante anche da un punto di vista della civiltà e che rivoluzionerebbe anche il rapporto Foggia – Manfredonia e il sistema dei trasporti”.

Redazione Stato Quotidiano.it, DDF – Riproduzione riservata



Vota questo articolo:
11

Commenti


  • IL GIULLARE SIPONTINO

    VOGLIAMO LA NAVE PER LE TREMITI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    VOGLIAMO L’ELIPORTO PER I MALATI URGENTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    VOGLIAMO L’OSPEDALE APERTO E ATTIVO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • vogliamo chiarezza sull’ area asi ex birreria .


  • Antonella

    I poteri poco occulti di palazzo ormai favorevoli a energas in tutto e per tutto, hanno assunto esperti web con il compito di controllare profili facebook, forum di discussione, per controllare tutti quelli che esprimono opinioni contro energas, x generare confusione in chi legge dando false informazioni in merito a energas.
    No energas


  • ulrich

    “piattaforma logistica integrata, per coniugare i collegamenti via mare – ferrovia – terra e aeroportuale” ma fatemi il piacere……. Sono 30anni che gestite queste aree rendendole deserte. Area ASI porto industriale di Manfredonia rasa al suolo dai vandali (ASI assente) – Interporto di Cerignola (discarica a cielo aperto) – Ferrovia che collega il porto Industriale di Manfredonbia a Foggia, mai funzionato e in stato d’abbandono. Di che cosa parlate????


  • OCCUPIAMO LA CITTA NOENERGAS

    ASPETTA TU SE VIENE ENERGAS IL PORTO DIVENTA DEI NAPOLETANI…MO MANG TU


  • Gigi

    Essere insignificante . Il nulla


  • dino giordano

    Voglia partire dall’ultimo punto e cioè il grandioso progetto treno tram. in teoria si dovrebbe incentivare la mobilità sostenibile(cioè limitare l’uso dell’auto privata)ed evitare che gli autobus attraversino la città da nord a sud come avviene ora. Il problema che la nuova stazione denominata Manfredonia ovest è pronta ma non è funzionante,quando bisogna ancora aspettare per vedere realizzato questo PROGETTO. Lasciatemi aggiungere che mi sono fatto l’idea che si fanno progetti per fare progetti,per dare lavoro alle solite imprese, i soliti professionisti annessi e connessi e poi si passa ad un nuovo progetto per poi fare un altro grandioso,eccezionale progetto. Mi sbaglio?


  • antonella

    Dino giordano hai capito tutto.
    Brutto vero? Questa è la triste storia della politica in questo paese.


  • Non ci avrete mai come voi ci volete - no gpl -

    grande Dino Giordano.


  • I lavori sul porto commerciale non finiscono mai.

    spendi e spanda..


  • Zuzzurellone Sipontino

    Potrebbe onorevole pubblicare le sue percentuali di presenza, in aula, alla camera quando è stato onorevole??????????????????????????????????????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati