Manfredonia
Nota su facebook

Riforma l.6 agosto 2015, tavola rotonda a Manfredonia

L’attenzione è stata focalizzata su alcuni istituti introdotti nel 2014

Di:

Manfredonia. Il convegno promosso dall’associazione Unione degli Avvocati di Manfredonia in collaborazione con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Foggia, l’Ordine dei Commercialisti di Foggia e il Comune di Manfredonia è stato l’occasione per discutere sulla recentissima riforma approvata con la legge 6 agosto 2015, n. 132 . La Tavola rotonda aperta dalla Dott.ssa Anna Maria Soldi (procura generale di Corte di Cassazione), è stata impreziosita dagli interventi della Dott.ssa Filomena Mari, Dott.ssa Stefania Rignanese, Dott.ssa Valentina Patti (Giudici del Tribunale di Foggia) e dai contributi del Prof. Mario Pio Fuiano e Gianpaolo Impagnatiello. L’attenzione è stata focalizzata su alcuni istituti introdotti nel 2014 che avevano evidenziato nella prassi applicativa criticità (ricerca dei beni, iscrizione a ruolo dei procedimenti, pignoramento di autoveicoli, assegnazione dei beni immobili) chiariti dalla riforma attraverso molteplici interventi:

– una ulteriore riduzione dei termini processuali
– la modifica del contenuto dell’atto di precetto
– la nuova regolamentazione del pignoramento presso terzi di stipendi e pensioni
– la ridefinizione dell’ambito di applicabilità del riconoscimento tacito dei crediti da parte del terzo pignorato e dell’accertamento dell’obbligo del terzo
– la previsione della possibilità di aggiudicare il bene ad un prezzo inferiore a quello di stima fin dalla prima vendita
– la generalizzazione della delega ai professionisti per la vendita di beni immobili e di beni mobili registrati
– l’allargamento delle ipotesi di conversione del pignoramento
– la previsione della rateizzazione del pagamento del prezzo di aggiudicazione
– l’espressa previsione della sospensione parziale dell’efficacia esecutiva del titolo
– la riformulazione dell’art. 614 bis c.p.c.
– l’introduzione dell’art. 2929 bis in tema di espropriazione di beni oggetto di vincoli di indisponibilità o di alienazioni a titolo gratuito.

Nello stesso lasso di tempo vi è stata la definitiva entrata in funzione, nelle procedure di espropriazione forzata, del processo telematico e della iscrizione a ruolo telematica. (FROM FACEBOOK)

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Zuzzurellone Sipontino

    Liberalizzare tutti gli ordini professionali, abolendo esame di stato e praticantato. Far restare il praticantato solo per le professioni mediche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati