CapitanataSan Severo
Il Sindaco Miglio: “Dato riscontro alle nostre esigenze, è un successo di tutti i sanseveresi”

Minniti “Il Reparto Prevenzione Crimine a San Severo”

Di:

San Severo. Nel corso della sua audizione di ieri alla Commissione Parlamentare Antimafia il Ministro dell’Interno sen. Marco Minniti ha ufficializzato una notizia di fondamentale rilevanza per la nostra comunità, dichiarando che molto presto la Provincia di Foggia ed in particolare la città di San Severo, sarà presto sede del Reparto Prevenzione Crimine.

“Penso che si possa arrivare al concepimento della costituzione a San Severo di un Reparto Prevenzione Crimine – ha dichiarato nel corso del suo intervento il Ministro Minniti – per testimoniare il massimo di impegno da parte delle istituzioni statuali”.

Come è noto, lo scorso febbraio, al culmine di n momento di particolare recrudescenza del fenomeno criminalità a San Severo, il Sindaco avv. Francesco Miglio, nel corso di un incontro in Ministero, aveva inoltrato una serie di richieste al Ministro, a cominciare proprio dalla istituzione del Reparto Prevenzione Crimine e della istituzione di un centro DIA – Direzione Investigativa Antimafia – nella nostra Provincia: “Le parole pronunciate ieri dal Ministro Minniti nel corso dei lavori della Commissione Parlamentare Antimafia – afferma il Sindaco – gonfiano di orgoglio e speranza il nostro petto, perché sono state recepite in pochi mesi le istanze della gente di San Severo: E’ stato attribuito il giusto peso e significato ad un territorio che ha invocato a gran voce una esigenza maggiore di controllo e tutela dell’ordine pubblico, un diffuso desiderio di legalità e nel contempo sono di forte auspicio e speranza per il futuro. E’ un successo che attribuisco esclusivamente alla nostra comunità, 10.000 sanseveresi sono scesi per le strade solo pochi mesi fa per chiedere ascolto ed aiuto allo Stato, mostrando il lato migliore di San Severo, che è fatto di gente perbene. Ci abbiamo messo il cuore, la faccia, tutto il nostro impegno, ora attendiamo che, in tempi rapidi, sia dato seguito alla istituzione del Reparto Prevenzione Crimine nella nostra città. E’ un segnale forte e nel contempo autorevole della presenza dello Stato.

Quanto alla DIA nella nostra provincia il Ministro Minniti ha detto ieri che si sta valutando tale possibilità e noi attendiamo fiduciosi. Questa mattina mi sono sentito telefonicamente con il Capo di Gabinetto del Ministro, Prefetto Mario Morcone, il quale mi ha comunicato che a giorni sarò nuovamente audito dal Ministro per una riunione propedeutica ad una sottoscrizione di una convenzione al fine di individuare l’immobile che ospiterà la sede dell’istituendo reparto” conclude il Sindaco Miglio.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    Barone: “Soddisfatti per il Reparto prevenzione crimine a Foggia”
    Il Ministro dell’Interno Marco Minniti ha annunciato nel corso dell’audizione in Commissione Parlamentare Antimafia che molto presto la Provincia di Foggia sarà sede del Reparto Prevenzione Crimine. Commenta con soddisfazione la notizia Rosa Barone, Presidente della “Commissione regionale per il contrasto della criminalità organizzata in Puglia”.

    “Speriamo che l’istituzione del Reparto si concretizzi il prima possibile – dichiara Barone – ma non può comunque bastare ad un territorio come quello della Daunia che per vent'anni ha dovuto subire il totale disinteresse del governo centrale, fino ad arrivare alla situazione attuale. Siamo soddisfatti che il Ministro Minniti abbia iniziato a prendere in considerazione anche l’istituzione della DIA per la Provincia di Foggia, sebbene solo in una fase di prima valutazione. Continuiamo infatti a ritenere fondamentale l'insediamento di una sezione operativa della DIA e di una sottosezione dello SCO, come richiesto dalla nostra mozione approvata in Consiglio regionale mesi fa, anche per dare un supporto concreto alla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari ed alle forze di polizia già operative in capitanata”.

    In Commissione parlamentare Antimafia il M5S ha richiesto l’istituzione della DIA a Foggia da più di un anno e in Consiglio Regionale sono passati 2 mesi dall’approvazione all’unanimità della mozione con la quale il governo regionale ha chiesto un impegno del Ministero per la Dia e lo SCO.

    “Vedere un’apertura in questo senso ci fa sperare – conclude Barone – ma non abbasseremo la guardia su un territorio che ha disperato bisogno dello Stato. Vigileremo sui tempi e presseremo la classe politica che è maggioranza in Regione e a Roma perché segua, seriamente, le vicende criminali ed illegali della Capitanata e dia seguito agli atti depositati e votati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi