Stato prima
"Non è stata rinvenuta alcuna sostanza stupefacente nè a livello di urine nè di sangue nè nel contenuto gastrico"

Decesso Lorenzo per ‘cause naturali’. Procuratore: poteva morire dovunque

"L'alcol - ha aggiunto - essendo un vasodilatatore avrebbe persino potuto procurare effetti postivi alla patologia di cui Lorenzo soffriva"

Di:

(ANSA) – LECCE, 14 AGO – “Abbiamo fatto una ricerca indirizzata esclusivamente alla eventuale presenza di sostanze stupefacenti o di tipo farmacologico ma non abbiano trovato niente neanche in riferimento ad un tempo passato. Gli esami biologici non hanno riguardato la presenza di alcol perché questo comunque non avrebbe inciso sulla morte”. Lo ha detto il procuratore di Lecce, Cataldo Motta, in relazione alla morte di Lorenzo Toma. “L’alcol – ha aggiunto – essendo un vasodilatatore avrebbe persino potuto procurare effetti postivi alla patologia di cui Lorenzo soffriva, una cardiomiopatia ostruttiva che spesso causa una morte improvvisa e che essendo asintomatica è difficile da diagnosticare”. (ANSA).

(ANSA) – LECCE, 14 AGO – Lorenzo Toma “è morto per cause naturali”. Lo ha detto il procuratore di Lecce, Cataldo Motta, ai giornalisti comunicando i risultati degli esami tossicologici sul corpo del 18enne morto nella discoteca ‘Guendalina’ di Santa Cesarea Terme. “Non è stata rinvenuta alcuna sostanza stupefacente nè a livello di urine nè di sangue nè nel contenuto gastrico”. Dall’autopsia era emerso che il giovane era affetto da una cardiomiopatia ipertrofica, patologia che può causare morte improvvisa.

(ANSA) – LECCE, 14 AGO – Domani sera riaprirà il ‘Guendalina’, la discoteca di Santa Cesarea Terme nella quale domenica scorsa è morto, per cause naturali, il 18enne Lorenzo Toma.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi