Sport
Per Carotenuto, la richiesta è pesante: 3 anni e 6 mesi di squalifica (che rischiano di essere una vera e propria pietra tombale sulla carriera di un calciatore di 32 anni) e 60000 euro di ammenda

Inchiesta ‘Dirty Soccer’, Palazzi chiede 3 punti di penalità per il San Severo

Tornando al calcio giocato, ieri pomeriggio il San Severo ha ospitato al “Ricciardelli” l’Unione Calcio Bisceglie, compagine di Eccellenza Pugliese, per disputare la quarta amichevole del proprio pre-campionato

Di:

San Severo – Una giornata movimentata in casa USD San Severo. Così si può riassumere il 13 agosto vissuto dai giallogranata, trascorso tra vicenda calcioscommesse, mercato in entrata ed un’amichevole giocata. Andiamo con ordine, partendo dalla situazione relativa all’inchiesta “Dirty Soccer”, in cui il club sanseverese risulta implicato in merito al presunto illecito avvenuto in occasione di Brindisi – San Severo dello scorso 30 novembre 2014, con il coinvolgimento dell’allora portiere giallogranata Carotenuto, e che ha visto il sodalizio daunorisultare passibile di “responsabilità oggettiva”. Ebbene, nella giornata di ieri il procuratore federale Palazzi è stato chiamato ad avanzare le sue richieste di pena nei confronti di tesserati e club coinvolti; nel caso specifico del San Severo, si tratta di tre punti di penalità da scontare nel campionato 2015/16, mentre, per Carotenuto, la richiesta è pesante: 3 anni e 6 mesi di squalifica (che rischiano di essere una vera e propria pietra tombale sulla carriera di un calciatore di 32 anni) e 60000 euro di ammenda. Ci sono chiaramente i diversi gradi di giudizio da attendere, dunque il procedimento durerà ancora a lungo.

Tornando al calcio giocato, ieri pomeriggio il San Severo ha ospitato al “Ricciardelli” l’Unione Calcio Bisceglie, compagine di Eccellenza Pugliese, per disputare la quarta amichevole del proprio pre-campionato; De Felice stavolta non ha ottenuto una vittoria (veniva da tre successi di fila nei test match), ma i suoi ragazzi hanno comunque portato a casa un pari che però sta stretto, viste le tante occasioni avute. Le reti sono arrivate nella ripresa: al 17’ Florio ha trafitto Delfino con un ottimo tiro dal limite, dopo soli 9’ Pasculli ha portato gli ospiti al pari, battendo Di Michele dall’interno dell’area. Buona affluenza di pubblico, tra gli spettatori c’era anche Andrea Tricarico, nuovo acquisto ufficializzato nella serata dal club giallogranata, che ha seguito le gesta dei suoi futuri compagni. Un vero colpo messo a segno dal d.s. Marino, che ha portato a casa un centrocampista dalla lunga esperienza professionistica, avendo giocato più di 200 partite tra C1, C2 e B (quest’ultima con la Salernitana, due stagioni tra il 2008 ed il 2010); nelle ultime due annate, Tricarico si è messo in mostra come avversario del San Severo, giocando con la maglia del Gelbison Cilento nel girone H di Serie D.

(A cura di Salvatore Fratello, Redazione Stato)

Inchiesta ‘Dirty Soccer’, Palazzi chiede 3 punti di penalità per il San Severo ultima modifica: 2015-08-14T11:18:21+00:00 da Salvatore Fratello



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi