Manfredonia
A cura di Antonello Scarlatella

“Investimento libico da 20 mln, perchè non alla Manfredonia Vetro?”

"La governance comunale è PD, stessa parrocchia del Presidente della Regione Puglia"

Di:

Bari. ”Bari, pronto investimento libico 20 mln“, mi chiedo: perche la Regione Puglia non ha proposto di utilizzare lo stabilimento Manfredonia Vetro? Uno stabilimento che – ricordiamo – può anche produrre bottiglie. È importantissimo per un’azienda che si occupa di imbottigliamento bevande produrre in loco il packaging in questo caso il vetro è materia prima. L’azienda con il just in time avrebbe una riduzione sostanziale dei costi di produzione oltre all’annullamento dei costi di trasporto. Ovvio non è il Presidente della Regione in quanto Barese a doverlo proporre ma la politica di Capitanata.

Dove sono i sindacati?

La governance comunale è PD, stessa parrocchia del Presidente della Regione Puglia, quindi potrebbe la Regione intercedere indicando il silenzio e il non interferire ai nostri politici. Probabilmente parliamo dello stesso protocollo utilizzato dalla Serracchiani che, dovendo salvare la “Friula” creditrice di svariati milioni di euro nei confronti del gruppo Sangalli, ha interferito per la chiusura dello stabilimento Manfredonia Vetro di Manfredonia salvando lo stabilimento di San Giorgio di Nogaro.

Ubi maior minor cessat funziona allora anche in politica, anzi soprattutto in politica, se io, che sono il più alto in grado in un partito politico, inibisco le decisioni di un amministratore locale. Ecco dove ci vuole la spinta delle opposizioni, invece di pensare ai pulmini, alla sete di giustizia, all’aumento di qualche euro della mensa..ecc ecc. Un’opposizione può avere una forza propulsiva importante per una città.

Certo deve essere un’opposizione che non lavora per spirito di protagonismo ma per il bene comune della città. Logico che anche il Sindaco dovrebbe imporsi in tal senso, non essendo esonerato dalle sue responsabilità.

(A cura di Antonello Scarlatella – antonello.scarlatella@gmail.com)



Vota questo articolo:
13

Commenti


  • Dormi Manfredonia...dormi

    Non si è pensato alla Manfredonia Vetro perche il Pd vuole a tutti i costi la realizzazione del grandissimo deposito di Gpl. Se si recuperassero i tanti di lavoro persi, ci sarebbe meno disperazione e quindi…meglio lasciare andare la barca cosi come sta andando.


  • Salvatorel

    Buon ferragosto a tutti. C’era una volta … la Manfredonia vetro..W la politica locale, regionale e nazionale. Prossima chiusura lo stabilimento di San Giorgio di Nogaro.


  • Politici falsi

    Sicuramente Emiliano ci metterà più attenzione verso Manfredonia affinchè venga riparato “il porto industriale di Manfredonia” per la sua idoneità ad ospitare i grandi natanti piene di turisti (nave gasiere)


  • Enerdonia ex città di Manfredonia

    Tanto apriranno il fantastico deposito di San Spiriticchio, autentica panacea di tutti i mali sipontini.

  • Ho abbandonato questa città con un magone … duro da buttar giù.. ..ma in questi giorni di ferie nella mia città natale… non vedo tutto questo malessere economico… i locali sono pieni … per strada non si può circolare sia per le auto che PER LE STRADE MESSE DAVVERO MALE…
    Quindi se nessuno fa niente(amministratori /E IL POPOLO DI MANFREDONIA) per dimostrare che a manfredonia la disoccupazione regna da anni … non ce un tessuto o per dir meglio un settore che traina questa città … come possono far arrivare investimenti .. imprenditori seri (qualcuno esiste ancora) … di conseguenza i politici si limitano al minimo sindacabile… questa e la realtà di manfredonia… poi per tre assunzioni all ase Tramite agenzia di somministrazione ci meravigliamo… dovrebbe essere all ordine del giorno almeno dalle mie parti si ragiona in maniera diversa .
    Per antonello che conosco di persona … l opposizione e chi governa credo che far politica non sanno nemmeno dove abita..
    Facta non verba


  • gasiere

    In quest articolo si parla di lavoro e di convetire gli impianti…mentre leggo sempre e comunque discorsi su energas…che non centrano un fico secco…comunque il porto deve essere sistemato…questo é chiaro per far atraccare le navi gasiere….

    Inoltre caro antonello se leggo bene si parla di investimenti nuovi su terreni comunali dove non c’è nulla….mentre per investire qui…su manfredonia..i costi sarebbero esorbitanti..visto che l impiani di manfredonia erano per produrre vetro piano.quindi andrebbero venduti gli impianti esistenti..bonificati..per poi ricostruire forno e linea per produrre bottiglie…questo vuol dire spendere per gli investitori tre volte il costo che spenderebbero nel sito di bari…..


  • Vittorio

    Ma cosa scrivete non si trasforma un bel niente float e!!! E floatrimarrà e si tornerà a produrre tra non molto.


  • Il RAIS è ancora vivo!!

    Gas a volontà!! Altrochè vetro!!!


  • certo

    a si certo, come no si tornerà a produrre dopo l estate.Ma cosa illudete…penso che abbiate illuso e fatto gia danni abbastanza…parlate come se in quel sito basti girare la chiave e parte tutto l impianto……
    Trovo che illudere non sia corretto…anche se ci sono possibilità di investitori…ma sappiamo bene che non é cosi purtroppo…perché per rifare un forno…occorre 20 milioni di euro…
    Forno… che a detta di esperti non andava spento.
    Penso che siano queste le domande che andrebbero poste.
    Inoltre chiedetevi come mai nessuna multi nazionale sia interessata al sito di manfredonia.??? Piu tosto mi preoccuperei di chiedere un piano industriale serio e veritiero ai Greci…perché se aspettano di fare cassa per ricostruire il forno…be allora..
    ASPETTA E SPERA.


  • Giovanni

    scarlatella ma cosa dici!! informati prima di parlare!


  • Cappello pieno di merda

    E perché si a Manfredonia vetro e non alle altre aziende esiste solo Manfredonia vetro?? Sapete piangere bene allora mettiamola così niente soldi a nessuno viva l’uguaglianza.


  • Giuseppe

    Chi di speranza vive, disperato muore.


  • Male

    Penso che questi siano giochi di potere, equilibri che si spostano quà e là, cose che noi cittadini non dobbiamo sapere.
    Accontentiamoci dei bar, pizzerie e sale giochi, che meglio, come opportunità di investimento, proprio non riusciamo a digerire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati