Manfredonia
I veri, grandi amori travalicano la finitudine delle cose terrene

“Wolfgang Lettl, cittadino onorario di Manfredonia”

Il Sindaco della città sipontina, Angelo Riccardi , proporrà alla sua amministrazione il conferimento della cittadinanza onoraria postuma al grande artista


Di:

I veri, grandi amori travalicano la finitudine delle cose terrene. Sono più forti della morte. E’ il caso la passione profonda che legò il grande pittore tedesco Wolfgang Lettl a Manfredonia (vi trascorse per decenni le sua vacanze estive), una bella storia destinata, a quanto pare, a non finire. Anzi, a rinvigorirsi.

Il Sindaco della città sipontina, Angelo Riccardi , proporrà alla sua amministrazione il conferimento della cittadinanza onoraria postuma al grande artista. E non solo: la retrospettiva in corso a Manfredonia, prima mostra italiana di Lettl , potrebbe diventare una esposizione permanente, e sarebbe per Manfredonia, sempre più città dell’arte e della cultura, un altro colpaccio. Ne ragioneranno nelle prossime settimane il Comune e Florian Lettl, figlio dell’artista e curatore della mostra, che resterà aperta fino al 4 settembre, presso le ex Fabbriche di San Francesco, andate a vederla perché ne vale veramente la pena.

A comunicarlo ufficialmente nel corso della cerimonia inaugurale è stato Francesco Sammarco, funzionario tecnico del Comune, delegato dal sindaco Riccardi a rappresentare l’amministrazione al vernissage, e non solo: Sammarco è stato un’anima e un’intelligenza importante di quel gruppo di lavoro che ha sostenuto Florian nella organizzazione della mostra.

Il saluto che ha rivolto ai partecipanti al vernissage è stato così assai poco istituzionale, ma molto sentito e particolarmente stimolante, in quanto ha arricchito la serata di inedite riflessioni sullo speciale rapporto, sentimentale ma che culturale ed artistico, che legò Lettl a Manfredonia.

FONTE, articolo completo su letteremeridiane.blogspot.dk

“Wolfgang Lettl, cittadino onorario di Manfredonia” ultima modifica: 2017-08-14T20:45:23+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi