ManfredoniaZapponeta
Nota per la produzione di patate, cipolle, e carote, nel 1975 il comune si e reso autonomo dalla vicina Manfredonia

Zapponeta, “Grande successo a Vincanto d’Estate!”

Il servizio è stato curato dagli esperti sommelier della Delegazione AIS Foggia, che si sono occupati di mescita ed illustrazione di cantine e vini


Di:

Zapponeta. Affacciata sulla limpida distesa del Mare Adriatico, lo scorso 11 Agosto, Zapponeta ha ospitato la prima edizione del “Vincanto d’Estate”, una manifestazione enogastronomica in cui musica e mare hanno fatto da sfondo suggestivo all’evento.

La serata è stata organizzata dall’Amministrazione Comunale con la collaborazione dell’associazione T.A.A.F. presidente Fabio La Macchia che ha curato l’allestimento della manifestazione e Vinoway Italia che ha curato i contatti con le case vitivinicole, che raccogliendo il suggerimento e l’invito della dottoressa Francesca Distaso, ha curato il programma dell’evento.
Il Lungomare affollatissimo di turisti e visitatori, ha fornito la location dove, tra l’entusiasmo di un pubblico composto sia da giovanissimi che da famiglie, il noto Ottavio de Stefano, di origini foggiane, ha presentato il suo repertorio canoro riproponendo i brani che lo hanno portato sul podio del famoso programma televisivo Amici di Maria de Filippi. La conduzione della serata è stata affidata al brio della brava Jenny Viant Gomez.

In apertura è stato dato il saluto alle figure istituzionali: l’Assessore Regionale alle Risorse Agroalimentari Leonardo Di Gioia, che ha tagliato il nastro inaugurale di questa prima edizione, il Sindaco di Zapponeta dott. Vincenzo D’Aloisio, l’ Assessore al Turismo Francesca Valentino, il Presidente AIS Puglia Vito Sante Cecere ed il Delegato provinciale AIS Foggia Amedeo Renzulli.

Le Cantine presenti a questa prima edizione sono state le seguenti:
BORGO TURRITO
CANTINE COPPI
CANTINE IMPERATORE
CANTINE SAN MARZANO
CANTINE SPELONGA
CASALTRINITA’
CIATO’
ELDA CANTINE
LA DOGANA
PALLOTTA LEONARDO
TENUTA ZICARI
TERRE CARSICHE
TRICONZA VINI

Il servizio è stato curato dagli esperti sommelier della Delegazione AIS Foggia, che si sono occupati di mescita ed illustrazione di cantine e vini.

In abbinamento LA PUGLIA SEGRETA ha fornito una selezione di formaggi e salumi insieme a fritturine tipiche di Zapponeta.

L’Amministrazione Comunale, ha inteso proporre un appuntamento annuale che permetta di conoscere meglio una cittadina vocata ad un turismo di nicchia, quello di chi va a caccia della tranquillità, delle bellezze paesaggistiche e delle tradizioni contadine che affondano radici profonde nella cultura locale, cosi come il nome stesso della cittadina suggerisce.
Questo comune di poco più di tremila abitanti, colloca le origini della sua storia in epoca abbastanza recente. Nasce nel 1768 quando Michele Zezza, barone del luogo, chiamo nel proprio latifondo, un gruppo di braccianti, fondando cosi il primo agglomerato di case, insieme alla chiesetta di S. Michele Arcangelo. Un intreccio fittissimo tra la piccola comunità e la tradizione del lavoro agricolo, ha sancito il legame tra la cultura e le fattezze del piccolo centro urbano.

Nota per la produzione di patate, cipolle, e carote, nel 1975 il comune si e reso autonomo dalla vicina Manfredonia. Il turismo, mai troppo chiassoso, si nutre delle bellezze paesaggistiche, spaziando dalle suggestive paludi del Lago Salso alla Riserva Naturale di Frattarolo nota per il birdwatching, dove è possibile ammirare fenicotteri, garzette e anatre, arrivando sino alle Saline di Margherita di Savoia e a parte del Parco Naturale del Gargano.

La spiaggia ha una sua colorazione caratteristica, è molto scura, quasi nera, grazie alla presenza di minerali ferrosi che creano una suggestiva luminosità per contrasto col mare, ed a chiusura di serata, ha fornito lo sfondo suggestivo per uno spettacolo pirotecnico coloratissimo pieno di luci e stelle.

fotogallery

Zapponeta, “Grande successo a Vincanto d’Estate!” ultima modifica: 2017-08-14T19:00:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi