Cronaca

Foggia, l’assessore Fiore rilancia la discussione su Treno-Tram e “Campi Diomedei”

Di:

progetto_nodo_intermodale

progetto_nodo_intermodale

Foggia – “Dobbiamo avere il coraggio di scegliere di cambiare il nostro modo di vivere e consumare la città”. Lo ha detto oggi l’assessore all’Urbanistica del Comune di Foggia, Luigi Fiore, osservando i continui sviluppi positivi del progetto Treno-Tram, rilanciato dall’assessore regionale alla Mobilità, Guglielmo Minervini, in occasione di incontri pubblici svoltisi, lo scorso fine settimana, a Vico del Gargano e Cagnano Varano.

Alla vigilia della “Settimana europea della mobilità”, che si celebrerà a Foggia e in tutte le città dell’UE dal 16 al 22 settembre prossimi, Fiore annuncia che «in accordo col vicesindaco, Lucia Lambresa, promuoveremo una grande discussione civica sul tema del percorso urbano del treno-tram”.

“Nel tratto ipotizzato lungo via Galliani e viale Fortore – prosegue l’assessore all’Urbanistica – Foggia ha la straordinaria occasione di fare un salto nella modernità, accompagnando la crescita del polo direzionale e universitario e integrando un progetto innovativo di mobilità sostenibile con il grande Parco urbano di “Campi Diomedei” sull’area ex Ippodromo”. A questo proposito, l’assessore Fiore è tornato ad auspicare «la definizione del protocollo d’intesa con la Regione Puglia proprietaria dell’area, in modo da rendere pubblico e partecipato il dibattito sui progetti candidati al concorso internazionale di idee promosso dal Comune di Foggia nell’aprile dell’anno scorso, episodio rarissimo e stimolante che tanta attenzione ha suscitato a livello nazionale ed europeo. È tempo che la Commissione giudicatrice – conclude l’assessore – sia messa nelle condizioni di avviare questa appassionante competizione di idee su una così importante parte della città che, con i suoi 23 ettari, si candida come uno dei più grandi parchi urbani del Sud Italia”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi