Cronaca

Gioco d’azzardo elettronico nel Barese: sequestri Guardia di Finanza

Di:

Finanza, immagine d'archivio

Operatori Guardia di Finanza (immagine d'archivio)

Bari – I militari del Comando provincilae della Guardia di Finanza di Bari, in collaborazione con altri reparti del corpo, hanno eseguito una vasta operazione di polizia giudiziaria nel settore del giuoco d’azzardo, sottoponendo a controllo decine di esericizi pubblici nonchè le sedi di due società distributrici di giochi e di software per il funzionamento di macchinette elettroniche da gioco – CC.DD. “Totem” e/o Chiosco.net – nei comuni di Gravina in Puglia, Barletta, Tuti, Laterza. Sottoposti a sequestro:
– 32 apparecchi Totem sprovvisti di concessione e/o autorizzazione rilasciata dall’autorità amministrativa; denaro contante per oltre 7mila euro; 17 pc collegati ad Internet che consentivano l’accesso ai siti di giuochi on-line vietati dall’A.m.m.s.; 55 schede Smart Card munite di chip che consentivano l’accesso ai giochi disponibili via Internet, comunemente denominati Totem.

Il Totem è un apparecchio elettronico che consente di eseguire sia giochi regolari autorizzati dall’amministrazione dei Monopoli di Stato, sia di fungere da postazione-gioco per collegarsi con siti illegali, ad esempio Videopoker, tramite delle Smart-Card consegnate preventivamente agli avventori giocatori.

L’Attività citata ha permesso inoltre di denunciare all’autorità giudiziaria 6 soggetti rei di aver violato l’articolo 4 della Legge 401/1989 ‘Esercizio abusivo di attività di giuoco o di scommessa”.

Redazione Stato

Gioco d’azzardo elettronico nel Barese: sequestri Guardia di Finanza ultima modifica: 2010-09-14T13:45:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi