Cronaca
All’atto del controllo da parte degli agenti, lo straniero si opponeva con forza, rifiutandosi di declinare le proprie generalità

Aggrediti 3 agenti sul treno Lecce – Torino

Non è il primo intervento che gli agenti del Posto di Polizia Ferroviaria effettuano in soccorso del personale di Trenitalia


Di:

Bari. Nell’ambito dell’intensificazione delle attività di prevenzione e contrasto di fenomeni illegali predisposti dal Dirigente del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise nelle Stazioni ed a bordo treno, ieri mattina, agenti del Posto di Polizia Ferroviaria di Barletta, durante un servizio di scorta viaggiatori a bordo del treno Frecciabianca 8824 (Lecce-Torino), intervenivano in aiuto del Capotreno, che aveva sorpreso un cittadino straniero sprovvisto del biglietto di viaggio e che non intendeva pagarlo a bordo.

All’atto del controllo da parte degli agenti, lo straniero si opponeva con forza, rifiutandosi di declinare le proprie generalità e di esibire i documenti d’identificazione, scatenando, nel tentativo di scappare, una violenta colluttazione, nel corso della quale gli agenti, colpiti ripetutamente con calci e pugni, riportavano diverse lesioni refertate in seguito presso l’Ospedale Civile di Barletta.

Bloccato con non poche difficoltà, il cittadino del Mali di anni 25, veniva condotto presso gli Uffici della Polizia Ferroviaria di Barletta dove, al termine degli accertamenti, veniva dichiarato in arresto per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale nonché lesioni, e ristretto presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Non è il primo intervento che gli agenti del Posto di Polizia Ferroviaria effettuano in soccorso del personale di Trenitalia. Il 30 agosto u.s., arrestavano un nigeriano, sorpreso dal Capotreno dell’IC 703 (Roma-Bari) sprovvisto di biglietto, al quale aveva procurato la fratture delle costole.

Aggrediti 3 agenti sul treno Lecce – Torino ultima modifica: 2017-09-14T13:51:54+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi