Capitanata

Cerignola, costituito Gruppo autonomo di maggioranza. Lo guiderà Laguardia


Di:

Consiglio comunale Cerignola (image:loscreanzato)

Consiglio comunale Cerignola (archivio)

Cerignola – “LE prime prove di carico sui solai dell’immobile hanno dato esiti rassicuranti. Al momento la Di Vittorio risulta assolutamente sicura”. Così ieri sera il Sindaco Antonio Giannatempo in Consiglio Comunale, sulla chiusura della scuola – fino a domani – disposta con un’ordinanza. La denuncia della presenza di crepe sui muri dell’edificio da parte dei genitori degli alunni, a pochi giorni di distanza dal crollo della palazzina nella vicina Barletta, aveva creato grande allarme tra tutti i papà e le mamme dei piccoli. Adesso bisognerà aspettare i risultati di tutti i controlli necessari ma, stando ai primi riscontri, non sarebbe affatto a rischio la stabilità dell’edificio, “per cui chi di dovere è pregato di non alimentare ulteriori ansie”. Nel Consiglio Comunale, cominciato con un minuto di silenzio per ricordare le vittime del crollo di Barletta e Angelo Tartaglia, assessore nella giunta Valentino, scomparso pochi giorni fa, sono stati ufficializzati il passaggio di Pasquale Mennuni dall’Unione di Centro all’Unione di Capitanata e l’abbandono del gruppo consiliare del Pdl da parte dei consiglieri Savino Laguardia, Gerado De Feudis, Nicola Netti e Salvatore Morano, che si sono riuniti nel “Gruppo autonomo di maggioranza”.

Savino Laguardia (St)

Savino Laguardia (St)

Laguardia, che lo guiderà, ha spiegato così la scelta. “Noi non usciamo né dal Pdl né dalla maggioranza, ci rimaniamo, ma ora le condizioni sono differenti. Lamentiamo però il nostro scarso coinvolgimento nelle decisioni che questo esecutivo ha adottato per la città; noi, che amiamo Cerignola, abbiamo visto calpestata la nostra passione politica da provvedimenti che non condividiamo. Non accettiamo di essere semplici spettatori. Non ci sono richieste recondite dietro a questa decisione. Quanto stiamo facendo è un modo per ridare slancio alla città, e in questo senso chiediamo urgentemente una verifica politico-amministrativa”. Laguardia e gli altri tre consiglieri hanno poi abbandonato i lavori consiliari, “per non vedere diversificate posizioni all’interno della maggioranza”. “Ho ascoltato con attenzione le parole di Laguardia – commenta Antonio Giannatempo – mi auguro che la nascita di un nuovo gruppo all’interno della maggioranza possa davvero, come dice il neo capogruppo, ridare compattezza e slancio alla maggioranza e alla città, alla quale dobbiamo dare delle risposte rapide e concrete”.


Redazione Stato

Cerignola, costituito Gruppo autonomo di maggioranza. Lo guiderà Laguardia ultima modifica: 2011-10-14T13:12:55+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This