Eventi

La poetessa foggiana Melina Barbati finalista al “Premio Brancati”


Di:

La poetessa Melina Barbati (ST)

Foggia – “IL suo impegno e la sua sensibilità, premiati dagli importanti riconoscimenti conseguiti, sono motivo di orgoglio per la nostra città”. Con queste parole il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, ha incontrato questa mattina la poetessa foggiana Melina Barbati, finalista all’ultima edizione del “Premio Brancati” svoltosi lo scorso 25 settembre in Sicilia, alla quale ha donato una targa commemorativa.

“Le sue opere rappresentano un contribuito di inestimabile valore per la nostra città – ha continuato il sindaco –, che trova in lei uno degli artefici del suo grande patrimonio umano e culturale ”.
Nata e residente a Foggia, Melina Barbati è docente presso la scuola primaria Giulia Catalano e da anni compone poesie per le quali ha ricevuto in Italia significativi riconoscimenti. Premiata con la medaglia d’argento nel 2003 e nel 2005 al Premio Letterario Internazionale Maestrale San Marco, nel 2004 ha ottenuto il Premio Speciale Livio Galanti nella manifestazione “Le Cinque Terre”. Con la sua prima opera poetica “Tele del Tempo” (Manni Editore) è risultata finalista al Premio Brancati insieme a concorrenti del calibro di Milo de Angelis, Valentino Zeichen e Cesare Damiani. E’ tra gli autori di “Dieci minuti. 100 racconti ad orologeria”, Ed. Le conte 2006, e “Italia nel mondo”, Ed. Le conte 2006.


Redazione Stato

La poetessa foggiana Melina Barbati finalista al “Premio Brancati” ultima modifica: 2011-10-14T13:32:19+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This