Eventi

Bitrel, al via la Borsa Internazionale del Turismo religioso

Di:

Federico Massimo Ceschin (ST)

Foggia – DAL 24 al 28 ottobre si svolgeranno a Foggia la terza edizione di Bitrel, la “Borsa internazionale del turismo religioso, dei pellegrinaggi e dei cammini” e la seconda edizione del salone “Vie Sacre del Sud – Salone dei percorsi e delle manifestazioni del sacro in Puglia”. Le manifestazioni sono state presentate venerdì mattina presso la Presidenza della Regione Puglia dall’assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo, Silvia Godelli. “E’ stato appena inaugurato dal Pontefice” ha sottolineato l’assessore “l’Anno della Fede, che coincide con il cinquantenario del Concilio Vaticano II. In questo percorso si inseriscono eventi come Bitrel, che puntano ad attirare turismo devozionale qualificato, proponendo itinerari di visita in occasione dei principali appuntamenti religiosi. Penso alla Settimana santa in Puglia o alle feste patronali di Patroni di Puglia, presenti nel calendario di Vie Sacre. Il segmento devozionale nel Gargano è altrettanto importante di quello balneare”.

Billa Consiglio, vicepresidente della Provincia di Foggia e presidente di Promodaunia, l’agenzia di promozione territoriale che è capofila degli Enti promotori, ha dichiarato: “All’interno della profonda religiosità che permea la storia della Puglia, a Foggia e al suo territorio spetta un ruolo di primo piano, che muove dai millenari culti dell’Arcangelo Michele e delle Madonne nere per giungere alla grande vicenda di Padre Pio. Bitrel e le altre manifestazioni che interesseranno in modo diffuso la nostra provincia tra due settimane sono appuntamenti rilevanti sia per la nostra economia che per la nostra cultura.”

Fedele Cannerozzi, presidente dell’Ente Fiera di Foggia, dove si svolgerà il Salone “Vie Sacre del Sud”, da quest’anno accompagnato dall’innovativo Salone “Vie Sacre”, dedicato agli itinerari ed ai paesaggi culturali, ha evidenziato come “Il turismo, insieme all’agroalimentare, è il distretto su cui puntare per lo sviluppo della Puglia ed in particolare della Daunia. Il Salone contribuisce a mettere in relazione l’offerta del territorio con il mercato globale in un settore strategico”. Giancarlo Piccirillo, direttore generale di Pugliapromozione, ha dichiarato “Puntiamo alla valorizzazione dei ‘cammini’, che sono una forma di turismo moderno, nel quale l’aspetto devozionale si collega ai valori ambientali, all’esperienza culturale, alla scoperta dei territori. Si inquadra in questa idea il nostro sforzo per la Via Francigena del Sud”.

“Nel 2014” gli fa eco l’ideatore di Bitrel Federico Massimo Ceschin, “il Consiglio d’Europa aggiornerà gli itinerari culturali di interesse comunitario, ed in particolare la rete delle Vie Francigene, che oggi si ferma a Roma, ma che speriamo di poter prolungare almeno fino a Leuca, guardando a Gerusalemme. In questo senso sarà preziosa e significativa la presenza, sabato 27 a Monte Sant’Angelo, di Penelope Denu, direttrice dell’Istituto Europeo degli Itinerari culturali e Segretario Generale dell’Accordo Parziale tra Consiglio d’Europa e Commissione Europea”.

Le maggiori occasioni e mete di turismo religioso saranno dunque presentate ai buyers internazionali che avranno l’occasione di visitare i maggiori siti del Gargano e della Capitanata, oltre che San Nicola a Bari. Anche “Pugliesi nel Mondo”, il programma della Regione Puglia che tiene i contatti con le comunità emigrate, avrà il suo spazio in Fiera. In “Vie Sacre” anche la mostra fotografica “Festa grande”, sulle feste patronali pugliesi. Ma Bitrel è anche interconnessa con il mondo dei cammini religiosi, come la “via Francigena”, itinerario percorso a piedi da molti pellegrini. Per l’occasione è prevista l’assemblea AEVF, associazione europea Via Francigena, che si concluderà al teatro comunale di Lucera sabato 27 ottobre. Interessanti anche le occasioni di interscambio con il Brasile, il più grande paese cattolico del mondo: alla manifestazione foggiana verrà presentata in anteprima assoluta la Giornata Mondiale della Gioventù, in programma nel 2013 a Rio de Janeiro.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi