Manfredonia

Ente Civilis, G.Marasco confermato presidente nazionale (le nomine) (FOTO-VIDEO)

Di:

Nomine degli organi nazionali Civili (quadriennio 2013/2016) nel corso del 5° congresso dell’Ente Civilis Confederazione Europea del 13 ottobre 2012 a Manfredonia (st@)

Manfredonia – STABILITE le nomine degli organi nazionali Civilis (quadriennio 2013/2016) nel corso del 5° congresso dell’Ente Civilis Confederazione Europea, svoltosi sabato 13 ottobre 2012 a Manfredonia.

Direzione nazionale
Presidente nazionale civilis – Giuseppe Marasco
Vice presidente naz.le “ Cosimo D’Ascanio
Segretario generale “ Michele Lupoli
Segretario amministrativo Giuseppe Basta

Consiglieri nazionali
Sergio montagano (Rimini), Benedetto Morelli (S. Croce di Magliano Cb), Achille De Spirito (Roma), Eugenio Lai (Cagliari), Serafino P. Marcolongo (Salerno)

Comitato nazionale dipartimentali
Oriana Rella, Sara Giovanna Laura Delle Rose, Luciano Lotti, Vincenzo spagnuolo, Michele Apollonio, D’Errico Matteo, Giuseppe Fatone, Leonardo Morlino, Matteo Ciociola, Michele Bisceglia, Sandra Troiano, Antonio Miucci, Rita Luciana Mottalico, Antonio Talamo

CODICE DEONTOLOGICO NAZIONALE DELLA CIVILIS MANFREDONIA Serietà, impegno, fiducia e rispetto delle regole. È questa la richiesta pressante che viene dal mondo dello sport. Nella consapevolezza che non risolveremo il problema “droga” nello sport, dobbiamo dare un segnale forte ad una piaga sociale che coinvolge tutti, dotandoci di strumenti multidisciplinari ed interdisciplinari per cercare di rispondere al dilagare del sintomo di un malessere collettivo. È il primo tentativo del genere a livello nazionale per il rispetto della dignità di tutti.

Quotidianamente dobbiamo confrontarci con problemi e necessità sempre differenti, con comportamenti e tipi di risposte sempre diversi, come ad esempio l’atteggiamento da tenere con un adolescente che trova, come via di fuga dai problemi quotidiani, l’uso e l’abuso di alcool e droghe. In assenza di proposte, è necessario trovare un momento di sintesi e confronto.

Riteniamo che la realizzazione del Codice deontologico nazionale della CIVILIS ponga in essere regole, comportamenti e sanzioni, che permetteranno di contrastare l’uso e l’abuso di farmaci e droghe. Chi non rispetta le regole deve essere sanzionato. Abbiamo individuato i nemici comuni: l’uso e l’abuso di Alcool, Tabacco, Droghe, Farmaci, Doping, ecc.; affrontiamoli insieme, saremo più energici e precisi (…)”

“(….) La firma dell’accordo dovrebbe costituire la condizione necessaria per le federazioni ed associazioni sportive, sia per poter usufruire dei finanziamenti che per poter utilizzare gli impianti messi a disposizione dalle Amministrazioni Pubbliche. L’intesa dovrebbe prevedere che qualora venisse accertata la partecipazione attiva della società od associazione (attraverso dirigenti, medici, allenatori) alla somministrazione od incentivazione all’uso di prodotti farmacologici, dopanti, ecc., questa dovrebbe perdere la possibilità, per un periodo da definire, sia di beneficiare dei finanziamenti che di utilizzare gli impianti. Dobbiamo porre con forza le basi per realizzare entro il 2013 il Codice deontologico nazionale della CIVILIS, in quanto una sana attività sportiva è un fattore determinante per la tutela della salute”, ha detto il presidente nazionale Civilis Giuseppe Marasco, con Ente aderente all’A.C.S.I. – C.O.N.I. ENTE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA ENTE NAZIONALE CON FINALITA’ ASSISTENZIALI riconosciuta dal Ministero degli Interni.


Redazione Stato


Photogallery (a cura anche di Giulio, foto Odeon Manfredonia, che si ringrazia per la collaborazione)


VIDEO



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi