Regione-Territorio

Catania: scandalo formazione, rubati 9 mln fondi pubblici, 10 arresti

Di:

Guardia di Finanza (statoquotidiano)

(ASCA) – Catania, 14 ott – Dovranno rispondere dei reati di peculato, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, corruzione, falso e frode fiscale, le 10 persone arrestate dalla Guardia di finanza di Catania accusate di essersi appropeiate indebitamente dei contributi pubblici, anche comunitari, destinati alla formazione. Lo comunica una nota delle Fiamme gialle che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare e contestuale sequestro preventivo di beni mobili ed immobili per un valore complessivo pari a circa 3,7 milioni di euro, emessa dal Gip di Catania su richiesta della procura della Repubblica presso il tribunale locale. Piu’ nel dettaglio, l’indagine ha disvelato l’esistenza di un’associazione a delinquere che si e’ appropriata indebitamente di circa nove milioni di euro – allo stato accertati – sul totale dei circa 58 milioni ricevuti sotto forma di contributi ricevuti nel quinquennio 2005-2010 per l’organizzazione e realizzazione di 112 corsi di formazione.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi