Manfredonia

Manfredonia, locali Piazzetta Mercato in comodato gratuito al GAL

Di:

Palazzo Sa

Manfredonia, entrata Palazzo San Domenico, sede Comune (archivio - luigi.altervista - statoquotidiano)

Manfredonia – AVANTI tutta per la concessione, in comodato gratuito, a favore del Centro di Informazione turistica del “Gruppo d’Azione Locale (Gal) Daunofantino s.r.l.” (con sede in Manfredonia alla Piazza del Popolo n.8 – in relazione alla misura 3.1.3 “incentivazione delle attività turistiche” del Programma di Sviluppo rurale, PSR Puglia 2007 -2013), dei locali di Piazzetta Mercato civ. 9/A-B-C-D, già adibiti a Centro Giovanile.

L’immobile, oltre che essere utilizzato per servizi turistici e di informazione, potrà essere utilizzato anche per altri fini istituzionale del Comune di Manfredonia, per 8 anni, a partire dalla data di sottoscrizione del contratto di comodato gratuito ed alle condizioni emodalità tutte previste nello schema di
contratto allegato a quel provvedimento.

L’ATTO, LA MODIFICA. Determinazione n. 1264 del 8/10/2013 ad oggetto: “contratto di comodato locali comunali ex Centro Giovanile Piazzetta Mercato da adibire a sede del Centro di Informazione Turistica dell’area GAL Daunofantino. Attuazione – Modifica

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
26

Commenti


  • tonino

    Se non ho capito male diamo in comodato d’uso gratuito i locali ad una società a responsabilità limitata?…. ora voglio anch’io i locali…


  • Gianni

    Una Srl che dovrebbe avere capitale sociale statale. Ma comunque Srl.
    Ma visto che al peggio non c’è mai fine….
    Allora che dire… Geniale, come sempre….
    Dai sono curioso… fateci i nomi dei dirigenti del GAL…. —-


  • agguerrito

    Diventerà —- (ipotesi, previsione, valutazione, ma moderazione,ndr) Il LUC insegna.
    E poi….perchè ad una srl? E proprio a quella srl? Nessuno ha voglia di gestire quei locali in modo gratuito?
    Un bando di gara no, vero?
    Bravi…bravi……complimenti.


  • Mufulus

    Ma stiamo parlando di quei locali che bisogna ristrutturare con 200.000,00 euro? (dato non confermato,ndr) (il lettore si interroga sulle motivazioni alla base del comodato gratuito; nel testo c’è l’atto integrale,ndr)

    Cara redazione che sai sempre informarci di tutto, a parte i bilanci della festa patronale, potete farci capire qualcosa in più di questo (ipotetico,ndr) “buonismo” verso il GAL?


  • veronica

    Potete……puoi, la redazione è fattacda una sola persona……..


  • Redazione

    Buonasera, il moderatore è “una persona” (dopo scelta interna) che rappresenta la Redazione; la Redazione è formata dai diversi articolisti che vede; ne siamo tantissimi; forza, non soffra per la vicenda dei locali; un abbraccione; Red.Stato – segreteria@statoquotidiano.it


  • Oronzo

    La politica Sipontina, batte in negativo quella nazionale…Dicendo questo ho detto tutto!!!Vergognatevi!!!


  • Maria Di Giove

    Mi sembra una nobile iniziativa poiché resta di utilità pubblica, ovviamente se non ci dimentichiamo la precedente iniziatica socio culturale.
    Come disse Veronica “tutte le strade portano a Roma”


  • gigi

    —– (moderazione,ndr)


  • CHISSA'

    GAL……..? SOCIO AGENZIA DEL TURISMO…..CON VERSAMENTO DI PIU’ QUOTE!!!! ECCO IL RITORNO,SERVITO SU UN PIATTO. BRAVI.(diritto di critica,ndr)!


  • agguerrito

    Sappiamo a chi fa capo — ——Tutto rientra nella normalità, anche il comodato d’uso gratuito —- (non personalizziamo, cortesemente vi chiediamo moderazione, il giornale cerca solo di informare con atti ufficiali, grazie,ndr)


  • Michele

    Il GAL DAUNOFANTINO per quanto srl è comunque composta anche da soggetti pubblici. Le quote sono in parte detenute da privati ed in parte dal Comune di Manfredonia, Zapponeta, Margherita di Savoia, Trinitapoili e San Ferdinando. Poi ovviamente esiste anche la parte privata….


  • veronica

    Allora è un caso più unico che raro:il direttore è riuscito a trovare persone che scrivono allo stesso modo (e non per identità di giornale)……..tanti nomi, tante firme…..stessa mano?


  • veronica

    Artivolo di redazione, di redazione, di redazione…….quante firme!


  • Redazione

    Articolo con la “c”; per il resto può trovare i nomi nei contatti del giornale e nei diversi articoli; il lavoro di Redazione è a firma “Redazione”, come quello dei locali destinati in comodato gratuito al Gal; di base è una polemica inesistente, priva di elementi di criticità e di discussione, originata evidentemente da un risentimento personale: Statoquotidiano.it è una affermata realtà del territorio, non percepiamo fondi pubblici ed ognuno fornisce il proprio contributo per il lavoro quotidiano; ad ogni buon conto, le rammentiamo che il suo commento non ha alcuna attinenza con il testo dell’articolo, pubblicato da atti ufficiali; buona lettura; a presto; Red.Stato


  • veronica

    E dove sarebbe possibile leggere i nomi, i contatti? Le vere redazioni giornalistiche mettono firme e facce a disposizione del vero. Su questo giornale, sicuramente per mia incompetenza, è impossibile trovarli. La verità non può avere un solo nome. In quato alla pertinenza con l’articolo….sicuramente quei locali sono d’interesse per molti…….


  • Redazione

    Infatti, signora (reiteramente anonima, nonostante sta intorloquendo da oltre 24 ore con soggetti identificabili) potrebbe trattarsi di una sua oggettiva incompetenza, aggravata da accuse per le quali sono in corso nostre valutazioni;

    http://www.statoquotidiano.it/info/

    Statoquotidiano.it – Registrazione al Tribunale di Foggia n. 28 del 05.10.2009

    DIREZIONE
    Giuseppe de Filippo, Direttore responsabile

    REDAZIONE
    Agostino Del Vecchio, Vicedirettore caporedattore centrale
    Alessandro Cellamare, Capo Redattore Spettacoli

    COLLABORATORI
    Carmine Totaro, Cultura, recensioni testi
    Benedetto Monaco, Redazione Manfredonia – Ricostruzioni video/fotografiche
    Annapina Rinaldi, Redazione Manfredonia – Giovani, Lavoro, sociale

    In più – sufficiente leggere gli articoli ma comprendiamo le sue difficoltà (campo ricerca, quello bianco in alto a destra, digiti nome e cognome) – collaborano con Stato: Antonio Gabriele (Monte Sant’Angelo), Vincenzo Riontino (Zapponeta), Ines Macchiarola (San Severo), Raffaele Salvemini (Manfredonia), Vittoria Gentile, Nico Baratta (Foggia), Mari Piccirillo (Monti Dauni), Ferruccio Gemmellaro, F.Giorgio Cislaghi (Foggia), Sipontina Prencipe (sport) Antonello Scarlatella, Leonardo Taronna (economia), Maria Pina Panella (cultura Foggia), Claudio Castriotta (ricostruzioni storiche), Carleo Santi Pinto (pseudonimo), Ruggiero Maria Dellisanti (geologia), Silvio Cavicchia (sociologia), Massimiliano Arena (teologo), Bianca Fasano e in fondo a numerosi testi ci sono delle firme; ma lei evidentemente non vuole o non può leggere e sta cercando di spostare il fulcro della discussione su altro; la Direzione ritiene al momento sufficiente il numero dei collaboratori presenti in considerazione dei risultati raggiunti nel corso degli ultimi 4 anni ed in considerazione dell’attuale target di riferimento del giornale; per il resto è responsabilità del Direttore lo svolgimento, la cura e la qualità del lavoro interno.

    E’ l’ultima risposta, nel frattempo valutiamo le affermazioni del suo commento (ore 16.16 – ester….puto.@yahoo.it); buona lettura; in ogni modo, i locali “sono d’interesse per molti” ma sono stati destinati in comodato gratuito per 9 anni al Gal Daunofantino, partecipata del Comune, e per questo meritevole di approfondimenti relativamente a costi, spese, finanziamenti, personale e utilità; buona serata;

    Redazione Stato
    segreteria@statoquotidiano.it
    directorstato@gmail.com
    http://www.statoquotidiano.it


  • veronica

    Bhe, allora ricojosco di dovere delle scuse. Buon lavoro.


  • Redazione

    Faccia attenzione alla sua grammatica, in considerazione dei reiterati errori; buona lettura; Red.Stato


  • Legnasanta

    redazione ma quanta pazienza che avete
    avevo altro da dire ma a furia di leggere queste divagazioni ho maturato una legnasanta
    con cucchiaio forchetta e coltello.
    la legnasanta la lascio a voi
    ed una bella perazza
    (cioè quel frutto che non matura mai)
    alla grande acculturata veronica


  • Zazzà

    In passato ho fatto dei corsi al Gal,ho potuto vedere che cmq (andrebbero,ndr) avanti sempre i soliti ——– (moderazione,ndr)


  • Lucia de Brisco

    Spett.le Redazione di Stato Quotidiano,
    nella considerazione che nel sito http://www.galdaunofantino.it non sono riuscita a trovare traccia della Misura 313 – Azione 2 “Incentivazione attività turistiche” e valutando in maniera più estesa la Misura stessa – mi domando chi è il Soggetto Proponente?
    Chi è il Soggetto attuatore?

    E’ pur vero che il Comune di Manfredonia è socio del Gal Daunofantino ma chi ha proposto il progetto vincitore del bando?
    Pare strano che il Gal Daunofantino proponga un bando e se stesso, lo valuti e lo vinca.
    Idem per un Socio (Comune di Manfredonia) che all’interno della compagine del CdA ha un proprio rappresentante.
    Per tanto questa ipotesi andrebbe scartata ma va comunque verificata (tante volta per distrazione si puo’ sbagliare!)

    Nell’ipotesi che il soggetto aggiudicatario del bando non sia ne il Gal DaunOfantino ne il Comune di Manfredonia ma un terzo Soggetto (per intenderci una società con scopo di lucro) come mai il Comune di Manfredonia mette a disposizione GRATUITA i locali per lo svolgimento di queste attività?
    —- (DIRITTO DI CRITICA,NDR)

    Nell’ipotesi che il Comune di Manfredonia stipuli un contratto per concedere al GAL Daunofantino S.r.l. in comodato gratuito dei locali in quale misura lo fa?
    Non essendo l’unico socio del GAL Daunofantino e gli altri Soci cosa ci mettono? (DOMANDE, DIRITTO DI CRITICA,NDR)

    Non vorremmo che poi si dica che il Gal Daunofantino ed il Comune di Manfredonia (potrebbero ipoteticamente avere, ndr) un rapporto — rispetto al Comune di Margherita di Savoia, al Comune di San Ferdinando, al Comune di Trinitapoli, al Comune di Zapponeta e via via tutti gli alti. (DIRITTO DI CRITICA,NDR)

    Resta il fatto che spulciando nel sito del Gal Daunofantino sempre riferite alla Misura 313 – “Incentivazione attività turistiche” – Azione 4 Commercializzazione e promozione dell’offerta di turismo rurale nella Graduatoria delle domande ricevibili troviamo che 4 su 5 sono di Manfredonia. Questi i nomi:

    1° classificato
    n° domanda > 94750899844
    Soggetto > IDEA DOC ADV SAS DI PRENCIPE ANNARITA & C.
    Punteggio del progetto > 7
    Punteggio della domanda di aiuto > 10

    2° classificato
    n° domanda > 94750902135
    Soggetto > FLYING SAS
    Punteggio del progetto > 7
    Punteggio della domanda di aiuto > 8

    3° Azienda non di Manfredonia

    4° classificato
    n° domanda > 94750902135
    Soggetto > CARPE DIEM SRL
    Punteggio del progetto > 7
    Punteggio della domanda di aiuto > 7

    5° classificato
    n° domanda > 94750902135
    Soggetto > RETE SMASH SRL
    Punteggio del progetto > 7
    Punteggio della domanda di aiuto > 7

    Queste sono le mie considerazioni questo è quello che è possibile trovare sul web.
    Saluti. Lucia


  • falchi&colombe

    CHI GESTISCE IL GAL? —


  • falchi&colombe

    altro che presa diretta —-


  • Maria Di Giove

    Mio cugino ha prodotto istanze per qualche progetto e c’è stato sempre qualche motivo per non portarla a termine. Mio cugino ha quindi rinunciato ad altre iniziative, mentre ha saputo che altri sono stati più fortunati. Forse mio cugino non è molto bravo, ma è possibile sapere le attività del GAL degli ultimi tre anni?


  • uffa

    bruciare soldi pubblici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi