Manfredonia
Ringraziamenti dell'ASE SpA

Grandaliano “Manfredonia esempio positivo per la differenziata”

"Si coglie l'occasione per "aggiornare" i dati comunicati dal segretario territoriale CGIL Carmeno"

Di:

Manfredonia. ”#ASE ringrazia Gianfranco Grandaliano, Commissario per la gestione del ciclo dei rifiuti della Regione Puglia, per aver citato #Manfredonia come caso di positivo per la raccolta differenziata in Capitanata ed in Puglia. In un momento di difficoltà e di cambiamento dell’intero sistema, ciò dimostra che le scelte fatte da Ase ed Amministrazione comunale circa le modalità e l’esser partiti in anticipo rispetto ad altre realtà, oltre all’adeguamento legislativo, mettono Manfredonia al riparo da gravi problemi legati alla raccolta rifiuti ed ai relativi costi (considerando lo stato di esaurimento delle discariche). Altresì, si coglie l’occasione per “aggiornare” i dati comunicati dal segretario territoriale CGIL Carmeno (quelli a cui fa riferimento sono del 2013), relativamente alle percentuali di raccolta differenziata porta a porta di Manfredonia.

Nelle Zone in cui è partita la raccolta porta a porta (50% dell’abitato) ci sono percentuali che si attestano intorno all’80%, mentre ne resto della città, così come certificato dalla Regione Puglia che ha evitato l’aggravio dell’Ecotassa (tra i pochi Comuni in Puglia), la percentuale è del 23% (rispetto al 12,26 del 2015), con un risparmio per le casse pubbliche di circa 250mila euro. Lo stesso modello di raccolta differenziata adottato a Manfredonia, sarà utilizzato nei prossimi mesi anche a Zapponeta e Vieste (anche in questi Comuni il servizio è svolto da Ase) #differenziamoci”.

VIDEO



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • Arturo

    Grande il nostro SINDACO, c’è l’ho invidiano in tutta la provincia.


  • Max

    Ma questo signor Commissario esperto di gestione rifiuti a visto le foto pubblicate o si è fatto un giro per le vie di Manfredonia prima di sparare fregnate gratuite? Lo stesso signore ha provato a seguire un camion della raccolta rifiuti o ha visitato una via cittadina prima che giungano il camion e gli operatori dell’ASE?


  • anonimo

    Quanta falsità stessa cosa al mercato ittico lo hanno ridotto uno schifo
    .


  • una mamma

    Se fatta bene può essere anche una bella cosa, dove sono stati tolti i cassonetti è più pulito, ma vorrei sapere che senso ha mettere i mastelli fuori entro le ore 4:00 se poi passano a ritirarli in orari assurdi.
    Stamattina tra le 8:00 e 8,30 (ora di punta per il traffico specie nelle vicinanze delle scuole) il traffico era congestionato tra via della Croce e Via Cimarrusti con camion che scaricano ai negozi, furgoncini per la raccolta differenziata, camion per la raccolta cartoni (secondo quanto prescritto dall’ordinanza del sindaco dovrebbe passare dopo le 13:00)e in più oggi c’era anche il camion che ritirava rifiuti di grasse dimensioni…vi lascio immaginare il caos! Nelle città considerate più vivibili la raccolta rifiuti e pulizia delle strade viene fatta di notte, e qui? LA NOTTE SI DORME!


  • #Manfredonia allarme rifiuti.

    È una situazione assurda. Ma questi inconvenienti non li hanno preventivato. Dicono che va tutto bene, ma va tutto male, anzi malissimo a rischio –.


  • Mara

    Come fa a dire questa faccia -a dire esempio positivo per la differenziata. Ma hai m-


  • Sabina

    Che decoro urbano. Ma da quale comune italiano avete preso esempio? Dilettanti allo sbaraglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati