Il Ministero olandese, con le sue dovute scuse, ha avvertito i malati di sclerosi multipla che assumono come cura alla loro malattia il Bediol

Andrea Trisciuoglio: il diritto alla salute

"Se avessi cominciato prima la terapia, molto probabilmente ora non sarei nemmeno sulla sedia a rotelle"


Di:

Foggia. “La cannabis con cui curo dal 2009 la mia sclerosi multipla non c’è più perché sono stati raggiunti i limiti italiani, questa cosa ti fa ripiombare nei pensieri peggiori”, queste le parole di Andrea Trisciuoglio quando parla della sua situazione attuale.

Il Ministero olandese, con le sue dovute scuse, ha avvertito i malati di sclerosi multipla che assumono come cura alla loro malattia il Bediol (il farmaco è realizzato con cannabis sativa a medio-basso livello di Thc e un livello medio di Cannabidiolo non psicoattivo CBD utilizzata in molte patologie, con effetti analgesici e antispastici) che il medicinale non potrà più arrivare in Italia perché raggiunto il quantitativo massimo stabilito; Andrea con la sua associazione ‘Lapiantiamo’ porta avanti la battaglia promossa dai Radicali per l’uso di cannabis che legale per uso terapeutico ma ostacolata a causa del proibizionismo e può quindi essere acquistata dietro presentazione di ricetta medica oppure ottenuta attraverso le Asl di competenza, ma non tutte le Regioni hanno legiferato al riguardo e quindi in alcuni casi non sono previste le cure gratuite per alcune patologie.

“Se avessi cominciato prima la terapia, molto probabilmente ora non sarei nemmeno sulla sedia a rotelle. Il tempismo è importante, anch’io ero sano e mai avrei pensato di ritrovarmi in questa situazione. Per questo dico che non si può più attendere per la legalizzazione. Questo problema era per fortuna una cosa già nell’aria ed io avevo provveduto piantandola. Risolto il problema per me e qualche altro amico ma qui c’è un’Italia intera di malati senza farmaco; facciamo dalle vostre pagine un appello all’Università di Foggia dove io dono la cannabis con altissimo cbd e loro la trasformano in olio”.

A cura di Libera Maria Ciociola

Andrea Trisciuoglio: il diritto alla salute ultima modifica: 2017-10-14T22:11:00+00:00 da Libera Maria Ciociola



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • cittadino

    Storia inaudita: S.S.N. = Siamo Solo Numeri…. difatti contiamo solo per votarli talche’ poi possono fare solo i propri interessi…. Vedasi nuova legge elettorale…. In men che non si dica….


  • Pasquino

    E’ a dir poco vergognoso! Uno stato forte con i deboli e debole con i forti. I nostri cari politici se ne impippano delle esigenze dei malati. Pensano solamente al proprio tornaconto. Se una questione interessa lor signori viene risolta in men che non si dica. VERGOGNA!!!!


  • Franco

    Meglio le tonnellate di erba albanese illegale…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi