CronacaFoggia
La denuncia del Sindacato Ugl Polizia Penitenziaria

Foggia, “Sì, il detenuto ha tentato di uccidere il capo di polizia”

"Una violenza inconcepibile – conclude Cardascia - che riteniamo debba essere punita con una pena esemplare e senza alcuna garanzia"


Di:

Foggia. Nella mattinata del 13.10.2017 un detenuto Italiano di giovane età dopo avere subito il consiglio di disciplina, si scaglia e aggredisce violentemente L’ Agente della Polizia Penitenziaria che lo aveva rapportato.

A darne notizia è Il Sindacalista dell’ Ugl Polizia Penitenziaria Michele Cardascia che da anni denuncia le difficili condizioni in cui lavorano gli Agenti in tutti le Carceri d’ Italia. E’ inaccettabile – commenta Cardascia – che questo detenuto che stava scontando una pena per rapina aggravata, , ricettazione e maltrattamenti in famiglia si scaglia violentemente contro l’ Agente che lo aveva rapportato per suo comportamento non corretto messo in atto alcune settimane prima.

Il detenuto – continua il sindacalista – all’ esito del consiglio di disciplina nei suoi confronti, non ha voluto sentire ragioni ed inferocito e senza controllo, si è scagliato contro l’ Agente, massacrandolo di calci e pugni su tutto il corpo, sul volto e sulla testa. Una violenza inaudita, il detenuto a continuato a massacrare l’ Agente anche quando ha perduto i sensi.

Una violenza inconcepibile – conclude Cardascia – che riteniamo debba essere punita con una pena esemplare e senza alcuna garanzia. Il detenuto ha infierito contro il collega, tentando appunto di ucciderlo.

L’ Agente è stato condotto con urgenza presso L’ Ospedale in gravissime condizioni e ricoverato con prognosi riservata. Questi episodi si stanno amplificando su tutto il nostro territorio. Per questi motivi, chiediamo a tutte le Autorità competenti di dare più Autorevolezza alle Forze di Polizia.

Non possiamo più accettare il fatto di essere “prevaricati” dai delinquenti. A nome di tutto il Sindacato Ugl Polizia Penitenziaria esprimo massima solidarietà al collega aggredito, augurandogli una pronta guarigione.

Foggia, “Sì, il detenuto ha tentato di uccidere il capo di polizia” ultima modifica: 2017-10-14T12:19:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • cittadino

    Massima condivisione.


  • Redazione

    COMUNICO ALLE SS.LL. CAPO REDATTORI CHE ALLE 16,30 CIRCA DI OGGI SABATO
    14.10.2017, UNA DELEGAZIONE PRESIEDUTA DAL SEGRETARIO GENERALE NAZIONALE
    DOMENICO MASTRULLI , RENDERA’ VISITA AL COLLEGA DELLA PENITENZIARIA FERITO
    GRAVEMENTE IERI MATTINA NELL’ADEMPIMENTO DEL PROPRIO DOVERE MENTRE
    PRESTAVA SERVIZIO NEI REPARTI DETENTIVI DI FOGGIA ALLA VIGILANZA DI CIRCA
    25 RECLUSI.
    AL TERMINE DELLA VISITA, IL SEGETARIO GENERALE NAZIONALE DOMENICO
    MASTRULLI, RENDERA’ UNA BREVE COMUNICAIZONE ALLA STAMPA SULLE INIZIATIVE
    IMMINENTI FUTURE E SULLE CODIZIONI DI SALATE DEL “FERITO”.

    SIETE TUTTI INVITATI.
    UFFICIO STAMPA COSP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi