"Vince una politica arroccata e difensiva che spiana e appiattisce"

Puglia, Capitanata, Asi. Buonanotte Politica! Contano solo i destini personali

"Il Sindaco di Manfredonia Riccardi è il nuovo presidente. Incompatibile? Si pronuncerà l’Anac? Poco importa"


Di:

Il 22 ottobre si vota in Lombardia e nel Veneto. La richiesta si conosce: autonomia fiscale per investire di più nei rispettivi territori. Un Referendum dall’esito scontato, che suscita polemiche interne al Centrodestra e mette in fibrillazione partiti e coalizioni. Se ne parla poco. Una piccola “rivoluzione gentile”, che lascerà il segno. Emiliano si è affrettato a dire che comprende le ragioni e aggiunge che il Settentrione non può continuare a “mantenere” il Sud ed ha il diritto a trattenere in loco una quota maggiore di risorse. A Emiliano hanno risposto in tanti: si è detto che quello trasferito nel Sud viene utilizzato per acquistare i prodotti del Nord, che lo sviluppo delle regioni settentrionali avviene anche per merito di giovani laureati del Sud e altre cose. Ma c’è stato anche chi ha invitato il presidente della Puglia a pensare ai problemi della sua Regione.

Quella di Emiliano potrebbe essere una idea da sviluppare, discutere per affrontare il problema vero, come far funzionare il Sud. Nel 1950 il prodotto pro-capite era nel Meridione circa la metà rispetto al Settentrione. A metà anni Settanta è iniziato un inseguimento e aveva raggiunto il 60%, ora è sceso al 56%. Le entrate tributarie sono correlate al reddito dei contribuenti, che è più alto al Nord. C’è quindi un travaso di risorse verso Sud, troppe per alcuni e troppo poco per altri. Ma Emiliano “annuncia” e non va oltre. Non gioca la palla, la lancia nel campo degli avversari o forse anche tra il pubblico. Potrà servire dopo, chissà! Passano alcuni giorni e aggiunge: chiederemo anche noi autonomia. Bene! E’ un’idea. E le idee servono, in questa comunità. Idee da sviluppare, chiarire, approfondire. Questa è la politica. Invece tutto resta sospeso.

Se il Nord ha ragione, è il Sud che ha torto. E’ quindi necessario chiedersi che cosa non funziona. La Capitanata è la provincia che ha perso migliaia di residenti (di gran lunga la più alta percentuale dell’intero Sud), la quasi totalità dei giovani diplomati e laureati è fuori. Basta passeggiare a Manfredonia, a San Severo, a Monte S. Angelo… e si avverte fisicamente l’assenza di una generazione, ed anche più. Il territorio registra numerosi fallimenti, dalla mancanza di lavoro e opportunità, all’ambiente e alle ecomafie, alla criminalità… Nel rinnovamento del Consiglio di amministrazione dell’Asi (Consorzio Area di Sviluppo Industriale) sarebbe stato utile e necessario pensare a figure nuove dell’imprenditoria, dell’economia…

Il Sindaco di Manfredonia Riccardi è il nuovo presidente. Incompatibile? Si pronuncerà l’Anac? Poco importa. Scompare la politica… ed anche il buon senso. Contano solo i destini personali. “Serve più politica e non meno politica. A Foggia c’è bisogno di quella buona politica di cui ciascuno di noi è portatore”. Questo dice Landella, sindaco di Foggia, che per far valere la buona politica entra nel Consiglio di amministrazione dell’Asi! I due sindaci hanno il diritto – dovere di intervenire, proporre, giudicare… Avrebbero potuto avere un ruolo nella governance dell’Asi e, dall’esterno, una grande autorevolezza, e invece hanno bisogno di stare intorno al tavolo!

Vince una politica arroccata e difensiva che spiana e appiattisce. Per fortuna, dice Montale, “La storia non è poi / la devastante ruspa che si dice. / Lascia sottopassaggi, cripte, buche/ e nascondigli. C’è chi sopravvive“. E per sopravvivere abbiamo bisogno di diversità, di moltiplicazione dei tavoli di discussione, di idee e sentimenti, competenze e visioni, di una nuova cultura politica, economica, industriale.

(A cura di Paolo Cascavilla – fonte www.futuriparalleli.it)

Puglia, Capitanata, Asi. Buonanotte Politica! Contano solo i destini personali ultima modifica: 2017-10-14T09:51:41+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
21

Commenti


  • Vincenzo

    Fa piacere leggere la verità, ma si ricordi sempre che Lei ha governato con loro.


  • Nicola

    Oggi il professore fa coppia ,si vedono spesso insieme,con il nostro pennivendolo a gettoni. Caro professore continuando a pensare a Riccardi rischi di ammalarti. Stai sereno è fidati anche tu la pensioncina. Ricordati i danni e l’arroganza di quando facevo l’assessore.


  • Leone azzurro

    E uno schifo immenso.


  • Loredana

    Era lo stesso anche nel 2015 quando il Professore amministrava con Riccardi la nostra città, non capisco cosa sia cambiato nell’arco di qusti 2 anni. Strepitosa fotografia della città e del territorio che se fatta 2 anni fa avrebbe avuto maggior senso. Buon lavoro Prof.


  • m5s fortemente deluso

    Altro articolo rancoroso, ..e quindi ? La panacea, la soluzione a tutto saresti tu ? Hai fatto l’assessore (..) nei modi che tu stesso oggi ritieni poco trasparenti. Per cui , alla luce di quello che scrivi usi la stessa logica dei cinque stalle cioe’ due pesi e due misure, in altri termini cio’ che vale per gli altri non vale per voi. UN consiglio,invece di scrivere articoli ..al sol scopo di mettere in cattiva luce Riccardi, il pomeriggio incontratevi tu, o professor di Manfredonia vecchia e il noto pennivendolo sipontino (moderazione,ndr)


  • Lettore curioso

    Come mai non si parla pià del ciclopico deposito di Gpl da costruirsi sotto i nostri piedi?


  • linus

    Ieri il sindaco e i cittadini di Casarano Lecce a
    Han fatto muro contro chi vokeva portargli via dei reparti importanti dall’ospedale. Ecco….. Il nostro sindaco o giandiego gatta dell’opposizione o altri venditori di fumo…..Cosa hanno mai fatto x la città oltre al carnevale. Insomma ….morale. … Siamo e saremo difesi da chi pensa a se stesso e ai suoi lucrosi interessi.


  • Profondamente disgustato dalla polutica

    Sono basito a leggere il termine “opposizione” ma quale opposione del cavoli! Sono tutti amici e si spartiscono le poltrone! Dietro le processioni religiosi da anni osservo un viso bronzeo di centro destra affiancare il sindaco/i! Non andro più a votare mi fanno schifo tutti!


  • Profondamente disgustato dalla polutica

    Sono basito a leggere il termine “opposizione” ma quale opposizione del cavolo!Sono tutti amici e si spartiscono le poltrone! Dietro le processioni religiosi da anni osservo un viso bronzeo di centro destra affiancare il sindaco/i! Non andro più a votare mi fanno schifo tutti! Renzusconi e PD +F.I questa di spetta a noi pecoroni senza cervello e dignità.


  • Pasquino

    Egregio Cascavilla se questi sono i politici che, in teoria, dovrebbero risollevare le sorti della nazione e di Manfredonia in particolare beh credo che gli italiani ne possono fare a meno. Di buone idee e sacri principi sono lastricate le vie del mondo ma senza un do ut des nessuno e’ disposto a fare niente. Mi creda un vecchio diceva sempre che se li odori in quel posto puzzano tutti e, pertanto, di cosa si parla e si scrive? Del nulla più assoluto. Saluti


  • antonella

    Purtroppo prof. Cascavilla, lei ha ragione, hanno ragione i vari salvini, quando affermano che il sud é un peso morto, noi non produciamo, o forse si, qualcosa la produciamo anche noi,” il debito” appunto, debito economico, debito occupazionale, debito esistenziale, debito politico.Manfredonia ha avuto molte opportunità,vedi i soldi dei nastri trasportatori, vedi i miliardi del contratto d’area, una cifra pari a 70volte una vincita alla lotteria, milioni e milioni, ma cosa hanno creato questi manfredoniani? Il nulla.
    Tanta fortuna nelle mani sbagliate ed il prodotto si moltiplica sempre per zero.
    E visto che la matematica non é un opinione, e lei é un laureato vero, sa bene che qualunque numero o valore vogliamo attribuire a certa politica, moltiplicata per zero. Non cambia.
    Lei parla di confronto, di visioni, di nuova cultura politica??? Ebbene, se vuole qualcosa di veramente nuovo, senza falsa retorica dello scrittore costretto alla pensione, allora, cominci lei per primo, ad abbattere il vecchio sistema partitico.


  • Paolo Cascavilla

    Buona sera a tutti. Leggere i commenti talvolta diverte. Incontrare il giornalista Apollonio non si può? L’ho incontrato due o tre volte in un mese… nello stesso periodo ho incontrato diverse altre persone. Ho sentito altri commenti dello stesso tenore e credo che dia fastidio a qualcuno. Apollonio poi, penso incontri molte più persone di me. Boh. ritengo che ci sia un drone, che vola, vola e registra. Arroganza? No. Ero duro solo con quelli che venivano mandati dal Palazzo, raccomandati e che volevano avere qualcosa. E siccome “pretendevano” ero costretto ad alzare anche la voce. E’ successo non con una sola persona, ma con diverse. Sappiate che non ho fatto favori.
    Veniamo alle cose più serie. Perché non ho parlato prima? Io parlavo con i documenti. E’ sufficiente leggere “Il piano sociale di zona”, è del 2013. Sta su Internet, come altri documenti. La situazione del bilancio io l’ho sollevata alla fine del 2014 e c’è una lettera su Stato Quotidiano su tale questione. Il problema è che tutto è cambiato da 2-3 anni a questa parte. Ecco come descrive la situazione di Manfredonia il direttore di un giornale: “un gigantesco e fluido blob che tiene insieme rappresentanze politico istituzionali, finanza imprevedibile, imprese affamate, devianza assimilata, pace sociale”. C’è da commentare? Buona notte a tutti. Buona domenica. Siate sereni.


  • Giuseppe de Filippo

    La ringraziamo per il suo intervento; buona serata. Giuseppe de Filippo


  • cittadino

    Prof. Cascavilla, Lei sa bene che è stato sempre così, la situazione si è accentuata a Manfredonia dal 2000 in poi….. e parlando, in particolare, di un partito che dalla svolta della Bolognina, ha segnato un certo declino della politica non solo a livello nazionale.


  • Nicola

    Caro professore non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Lei ha fatto ,se non sbaglio , 15 anni l’assessore, e se non continuo a sbagliare ,senza mai passare attraverso il consenso popolare , per cui mi chiedo da quale pulpito viene la predica ? Ora faccia un sforzo di coraggio, ci dice gentilmente quanto percepiva o meglio ha percepito,quando lei era assessore , il nostro pennivendolo a gettoni sipontino ? All’ epoca ha mai pensato lei e il nostro pennivendolo, che il lauto compenso ricevuto potesse contribuire in maniera negativa sul bilancio ? Oppure vale sempre lo stesso discorso” QUELLO CHE VALE PER GLI ALTRI NON VALE PER VOI ?” Mi creda se c’è qualcuno che deve stare sereno , questo sicuramente è lei. Se ne faccia una ragione e si goda la pensioncina. Un consiglio il pomeriggio con o professor di MANFREDONIA VECCHIA e il pennivendolo passatelo (MODERAZIONE,NDR). BUONA DOMENICA ANCHE A LEI. ….


  • Paolo Cascavilla

    Caro signor Nicola, mi piacerebbe incontrarla e parlare con lei. Rimarremmo ognuno con le proprie convinzioni, ma senza quel livore che manifesta, al punto che i suoi interventi devono sempre essere “MODERATI”.Sono stato assessore per 11 anni. Non sono stato eletto. Sono stato chiamato, o meglio pregato fortemente, perché accettassi… Apollonio (io chiamo le persone per nome). Non so le cose che lei mi chiede. Non mi interessano. Siamo due liberi cittadini che si incontrano occasionalmente e che parlano di varie amenità e varia umanità. Glielo chieda lei… E si firmi. Mi pare strano e mi fa sorridere il fatto che ci siano alcuni che sappiano chi incontro e che faccio. Ho pensato a un drone, sospeso sulla piazza di Siponto. Stamattina ho incontrato varie persone sulla spiaggia. Sapete anche questo? E un amico mi ha detto: “hai visto Paolo quante volte ci stiamo incontrando?”. E ho pensato a un’altra persona con un ruolo istituzionale che sapeva dove mi sedevo, il bar… Una volta mi hanno visto, ma io stavo fuori. Caro direttore De Filippo, mi dispiace importunarla per dirle che mancherò adesso una ventina di giorni. Starò a Londra, ospite dei miei figli (3) che lì sono emigrati. Non vorrei che qualcuno mi vedesse qui. La bilocazione non è per me, e non vorrei preoccuparmi… Scriverò sul blog con la medesima frequenza, ancora sulla mafia, sui cimiteri inglesi, la tomba di Marx e la statua di Engels, su Manchester, sulla integrazione…
    Ringrazio il signor Nicola per l’invito a godermi la mia pensioncina. E oggi andrò di nuovo a passeggio sul molo. Fatelo anche voi. Passeggiare aiuta, fa bene. E di nuovo mi farebbe piacere incontrarla. Un abbraccio a tutti.


  • Giuseppe de Filippo

    La ringrazio nuovamente. Buona domenica, a presto. Giuseppe de Filippo


  • Lettore

    Mi par di aver capito che a Manfredonia c’è qualcuno che spia i dissidenti del potere, li spia realmente e anche sui facebook e altro..i quali poi vengono sistematicamente vengono attaccati e a volte denigrati insomma ho l’impressione che a Manfredonia qualcuno agisca come a Pyongyang. Ma io mi chiedo che tipo di interessi sono in gioco a Manfredonia? Che massa di interesse politico e economico e strategico orbita sulla nostra città e che noi comuni mortali siamo all’oscuro?


  • Le mani sulla città

    Chissà perchè alle menti pensanti di Manfredonia spesso viene proposto il consiglio di godersi la pensione. Perchè?


  • antonella

    “Lo abbiamo notato tutti”, di essere “attenzionati ” personalmente, sui social, oltre che mediaticamente, ad ogni accenno di manifestazione di libero pensiero, e correggo la definizione usata da chi mi ha preceduto, personalmente non sono una dissidente, ma una cittadina senziente, che fa parte di questa comunità, come lo sono tanti altri liberi concittadini, e questo é ancora uno stato di diritto, anche se qualcuno si crede investito dal potere di un perseguitatore di regime, e crede che tutti siano assogettabili, ricattabili oppure da schiacciare, perché questi mammasantissima credono di avere il potere di limitare ed eliminare la libertà personale e di pensiero di quanti non si allineano alle loro volontà, usando anche quel sottile “velo” della minaccia, della persecuzione continua.


  • Nicola

    Antonellona qual’è il tuo pensiero libero ? Quello di insultare e raccontare bufale sia sul forum che su Facebook ? Faresti meglio a farti scrivere da qualcun’altro quello che vorresti dire. Dovresti solo vergognarti …… Resto sempre in attesa dei terreni nel comparto Ca’/10 e ….. Aspettiamo …. .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi