CronacaStato news

Molfetta, droga, 4 arresti delle Fiamme Gialle

Di:

Molfetta – I Finanzieri della Tenenza di Molfetta hanno dato esecuzione ad un’ordinanza, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Trani, traendo in arresto nr. 3 soggetti, nati e residenti a Molfetta, rispettivamente, D.C. di anni 43, P.D. di anni 38 e B.D. di anni 22, per spaccio di stupefacenti, già gravati da precedenti specifici.

L’ordinanza giunge al termine di una meticolosa attività investigativa, svolta nei mesi trascorsi, dai militari di quel Reparto (c.d. “Operazione Live”), che ha consentito di individuare e smantellare una rete particolarmente attiva in Molfetta, di cui facevano parte i tre arrestati, divenuta centrale di smercio di centinaia di dosi giornaliere ai “clienti”, offerta presso luoghi del centro storico di volta in volta concordati.

Sempre a Molfetta, nel rione “Madonna dei Martiri”, ha avuto luogo un’ulteriore operazione di servizio che, questa volta, ha visto l’attiva partecipazione del pastore tedesco “Dago”, unità cinofila dei “Baschi Verdi” di Bari. All’olfatto del segugio, non è sfuggito un molfettese di anni 31 che, alla guida di un’autovettura, è stato trovato in possesso di 31 dosi di “hashish”, per un peso totale di circa 75 grammi, oltre ad attrezzatura e materiale per il confezionamento delle stupefacente.
Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti anche 4 scatoloni, contenenti 71 paia di scarpe di provenienza furtiva, testimonianza questa delle ulteriori attività illecite poste in essere dal soggetto, posto agli arresti domiciliari.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi