Capitanata

Cera? “Triplo stipendio? Miei legali valutano calunnia”

Di:

Angelo Cera (liquida)

Roma – “HO letto con grande stupore l’articolo a firma di Fosca Bincher, apparso stamane sul quotidiano Libero, dal titolo ” il triplete di Cera: vitalizio, stipendio da sindaco e deputato” il quale infanga la mia persona, affermando cose del tutto infondate e piene di inesattezze. Ho dato mandato ai miei legali di verificare se ci sono gli estremi dei reati di calunnia e di diffamazione a mezzo stampa. Non è più possibile tollerare chi di proposito diffonde falsità, diffondendo tra l’altro notizie che possano mettere in pericolo me e soprattutto la mia famiglia e i miei beni. Intendo precisare che non percepisco né il vitalizio da consigliere regionale né lo stipendio da sindaco, ma percepisco solo quello da Deputato, così come qualsiasi altro collega che siede in Parlamento.

Ricordo al giornalista di Libero che come da deontologia professionale e prima di scrivere del sottoscritto, aveva l’obbligo di informarsi e non sparare bugie a buon mercato, dando dimostrazione di una informazione spazzatura. Difatti se era così sicuro delle proprie informazioni non aveva bisogno di firmarsi con uno pseudonimo. Infine voglio nuovamente evidenziare che nelle ultime elezioni politiche sono stato eletto nella lista dell’UDC e che né Scelta Civica e né Monti fanno parte della mia storia politica. Una verità però è certa, ma qui il giornalista ha avuto fortuna, la cosa che mi lega a Mourinho è la passione per l’Inter”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi