Regione-Territorio
I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno sequestrato un patrimonio mobiliare e immobiliare

Roma, sequestro beni per oltre 4 milioni a G.Casamonica

Di:

Roma. I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno sequestrato un patrimonio mobiliare e immobiliare, del valore stimato in oltre 4 milioni di euro, nei confronti di Casamonica Guido, cl. ’75, attualmente recluso nel carcere di Orvieto (TR), dove sta scontando, dal mese di novembre 2015, un periodo di detenzione con termine previsto il 7 ottobre 2025 per i reati di rapina aggravata, minaccia grave, lesioni personali aggravate. Il provvedimento, disposto dal Tribunale Civile e Penale di Roma – Sezione per l’applicazione delle misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza, eseguito dagli specialisti del G.I.C.O. (Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata) del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma, giunge al termine di complesse indagini di polizia economico-finanziaria, avviate d’iniziativa nel corso del 2014 e, successivamente, coordinate dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, sviluppate nei confronti dell’odierno destinatario dei sequestri il quale, oltre ad annoverare condanne per minaccia, estorsione, rapina e lesioni personali, risulta gravato, a partire dal 1995, da numerosi pregiudizi di polizia, per le fattispecie di favoreggiamento, inosservanza di provvedimenti dell’autorità, violazione alle norme in materia di controllo dell’attività urbanistico/edilizia, associazione a delinquere finalizzata all’usura, evasione dagli arresti domiciliari, danneggiamento.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!