CronacaStato news
A cura degli agenti del locale Commissariato

San Severo, agenti arrestano spacciatore 44enne

Gli ulteriori accertamenti eseguiti a casa del Pinto, consentivano di rinvenire all’interno della lavatrice e su una mensola di casa ulteriore sostanza stupefacente

Di:

San Severo. Gli agenti del Commissariato di P.S. di San Severo, nell’ambito degli intensificati servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Foggia, qualche pomeriggio addietro hanno tratto in arresto un cittadino di San Severo del ’72, Antonio Fernando Pinto, per spaccio di sostanza stupefacente, considerato che l’intervento di polizia ha accertato in capo al Pinto il possesso di oltre 600 grammi di sostanza stupefacente, pari a circa 2.500 dosi. In particolare si è contrastato il pericoloso fenomeno dei spaccio proprio in luoghi sensibili e frequentati da adolescenti in quanto lo spacciatore era solito appostarsi nei pressi di plessi scolastici proprio nelle ore centrali della giornata, quando giovani studenti prima o dopo l’orario di lezione si ritrovano fra loro. Pinto al momento del controllo immediatamente ha mostrato segni di insofferenza, ma vistosi ormai alle strette consegnava il suo marsupio all’interno del quale venivano rinvenute numerose dosi di marijuana e hashish e 6 cipolline di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Gli ulteriori accertamenti eseguiti a casa del Pinto, consentivano di rinvenire all’interno della lavatrice e su una mensola di casa ulteriore sostanza stupefacente analoga a quelle rinvenute nel marsupio oltre due bilancini di precisione e a tutto l’occorrente per il confezionamento di dosi. Pertanto, dopo gli ordinari adempimenti di polizia il giovane spacciatore veniva condotto in carcere a disposizione dell’A.G., che ha convalidato l’arresto, mantenendo l’arrestato in carcere in attesa del processo.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!