Stato news
Domenica scorsa al PalaDante, la “Immobiliare Borgomastro”, una delle quattro formazioni del TT Manfredonia, era chiamata alla resa dei conti con il TT Corato Anac

Tennistavolo Manfredonia: super Li Bergolis spalanca porta della C2

Nelle prossime due giornate la “Immobiliare Borgomastro” incontrerà il fanalino di coda “TT Ruvo”


Di:

Manfredonia. Era la partita che si doveva vincere. Quella che dà un senso ad una intera stagione agonistica. Domenica scorsa al PalaDante, la “Immobiliare Borgomastro”, una delle quattro formazioni del TT Manfredonia, era chiamata alla resa dei conti con il TT Corato Anac, entrambi in testa alla classifica della D1. Per l’occasione è stato designato l’arbitro internazionale Pietro de Pinto – che rappresenterà i Direttori di Gara italiani alle prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro. Il match è stato bello e combattuto ed ha avuto un protagonista indiscusso: il quindicenne Francesco Li Bergolis.

I coratini si portavano subito in vantaggio con la vittoria di Guglielmi su capitan Giuseppe Di Carlo per 3-1. Il secondo incontro, sulla carta, lasciava poche speranze all’esordiente Li Bergolis, opposto al forte andriese Volpe (tesserato per il TT Corato), giocatore astuto ed esperto. La caparbietà del giovane sipontino, però, gli permetteva di ribaltare lo 0-2 iniziale e concludere con una entusiasmante rimonta vincente (3-2). L’inatteso, ma meritato, pareggio galvanizzava i padroni di casa, che passavano in vantaggio con l’affidabile e continuo Gaetano Guerra (perentorio 3-0 al pur bravo Vangi). Al quarto incontro Di Carlo, nonostante la buona prova, risultava soccombente a Volpe, desideroso di riscatto dopo il passo falso iniziale. Sul 2-2, il solito Guerra imbroccava un’altra solida prestazione delle sue, costringendo Guglielmi alla resa (3-0 per lui e la “Borgomastro” nuovamente in vantaggio per 3-2). Il sesto roundtra Li Bergolis e Vangisi rivelava molto delicato. Il sipontino mostrava qualche segno di tensione agonistica e dall’iniziale 1-0 si ritrova in svantaggio per 1-2, con il coratino che sembrava aver trovato le giuste contromosse per arginare la freschezza atletica del giovane avversario. Ed è qui che Francesco,dando gran prova caratteriale, ribaltava l’esito del confronto, vincendo per 3-2. Legittima, ma sofferta, la gioia di tutta la squadra, che adesso vede il traguardo a portata di mano. Sul 4-2 per la formazione di casa, Guerra e Volpe danno vita ad una gara molto bella che, a dispetto del risultato finale di 0-3 a favore dell’atleta ospite, rimane sempre incerta. Il 4-3 parziale, però, non preoccupa più del necessario i manfredoniani, in quanto la gara successiva avrebbe visto contrapposti Di Carlo e Vangi, con il primo che vantava un saldo decisamente positivo nei precedenti confronti. E così è. Il capitano vince per 3-0 e consegna al TT Manfredonia la vittoria finale (5-3) ed una quasi definitiva ipoteca sulla promozione in C2.

Nelle prossime due giornate la “Immobiliare Borgomastro” incontrerà il fanalino di coda “TT Ruvo” (10/4 al Paladante) e il TT Trani (il 16/4 in trasferta), che ha battuto per 5-3 l’altra squadra manfredoniana, “Europetroli”, in un confronto che non aveva nulla da chiedere a questo campionato. In serie D2, come da pronostico , vittoria per entrambe le formazioni del TT Manfredonia. La “Bar Impero”, già promossa in D1, ha regolato la giovanissima formazione del PingPong Club San Severo (5-1), mentre “La Vela d’Oro” ha battuto per 5-3 il TT Apricena.

Il prossimo week endsi disputerà il Torneo Regionale di Casamassima e, dopo la sosta pasquale, la Coppa delle Regioni, manifestazione nazionale giovanile a squadre.
Si riprenderà il 13 aprile al PalaDante con le seguenti partite:

Serie D1: “Immobiliare Borgomastro” – TT Ruvo
“Europetroli” – TT Corato Barrac

Serie D2: “Bar Impero” –TT Foggia “Sal. Bucci”
“La Vela d’Oro” – TT Foggia “Evolution”

Tennistavolo Manfredonia: super Li Bergolis spalanca porta della C2 ultima modifica: 2016-03-15T12:24:58+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This