FoggiaManfredonia
"Sospenda ogni decisione e convochi la coalizione"

Piemontese: “Miglio rischia di compromettere l’armonia politica”

Dichiarazione del segretario del Partito Democratico foggiano Raffaele Piemontese

Di:

Foggia. ”Il decisionismo a favore di telecamera mostrato dal presidente della Provincia Francesco Miglio rischia di compromettere l’armonia politica e istituzionale a Palazzo Dogana. L’annuncio televisivo e solitario della nomina del vice presidente dell’Ente mortifica l’intera coalizione e non solo il Partito Democratico. Sia chiaro, nessuno rivendica o, peggio, si aggrappa a poltrone istituzionali, tant’è che la nostra richiesta della vice presidenza scaturisce solo da un ragionamento politico fondato sul risultato elettorale: il PD ha raccolto più voti all’interno della coalizione e tra gli amministratori della Capitanata, grazie alla capacità di allargare l’area di consenso oltre il proprio perimetro.

Con il presidente Miglio abbiamo avviato il necessario confronto su questo e sugli altri temi politici in agenda, con l’obiettivo di innovare il profilo amministrativo della Provincia e rafforzarne l’azione d’interlocuzione con gli altri attori istituzionali territoriali e regionali. E’ vero che 10 giorni fa ho dovuto declinare la mia disponibilità ad un incontro di coalizione a causa di impegni istituzionali e politici, anche derivanti dall’apertura della fase congressuale; ma non ho mai detto che si deve attendere la fine del congresso del Partito Democratico per definire le questioni amministrative dell’Ente.

Il presidente non si azzardi ad imputare al PD rinvii e ritardi che appartengono al suo consolidato modo di condurre le relazioni con le forze politiche, a Foggia come a San Severo. Tra il nostro dibattere e il suo traccheggiare non c’è alcuna relazione. Il presidente Miglio ha sempre potuto contare sul sostegno del Partito Democratico; vorremmo continuare a sostenerlo, ma chiediamo più rispetto. Per questo riteniamo che sarebbe utile non procedere ad alcuna nomina in attesa della necessaria riunione di coalizione.

E’ in quella sede che, collegialmente, decideremo chi fa cosa e con quale obiettivo. Archiviare quanto prima questo incidente e mettersi al lavoro con rinnovato impegno sui problemi del territorio è nell’interesse della Capitanata”.



Vota questo articolo:
8

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi